Coronavirus, test sierologici a insegnanti e personale scolastico: trovati già 2.723 positivi

Eseguiti 56.953 test sierologici, si sono registrati in oltre 98mila. Tutti i numeri

Proseguono i test sierologici agli insegnanti e agli operatori scolastici non docenti in vista della riapertura delle scuole dopo la serrata causa emergenza coronavirus. La platea dei potenziali interessati è di 206.687 e al momento - stando a quanto reso noto da regione Lombardia - sono stati 98.470 gli insegnanti e i collaboratori che si sono prenotati, meno della metà. 

I test già effettuati sono 56.953: tra questi "2.723 hanno evidenziato una positività e determinato l’effettuazione del tampone", hanno fatto sapere dal Pirellone. La positività al tampone - è bene ricordarlo - certifica l'avvenuto contatto con il virus, ma per determinare se qualcuno è attualmente infetto o meno - e di conseguenza contagioso - è necessario il tempone, a cui infatti viene sottoposto chiunque risulti positivo al test.

"Continueremo con i test anche nelle prossime settimane: al fine di garantire la massima copertura degli screening agli insegnanti, abbiamo scelto di posticipare al 18 settembre il termine delle operazioni rispetto alla scadenza precedentemente prevista dal governo per il 7 settembre", ha annunciato l'assessore al Welfare, Giulio Gallera. 

“Le procedure per garantire la sicurezza sanitaria alla riapertura delle scuole – ha spiegato - sono una nostra priorità, sulla quale stiamo lavorando da tempo. Nei prossimi giorni avremo un momento di confronto operativo anche con i rappresentanti dei pediatri”, che non erano stati per nulla d'accordo con le linee guida arrivate.

In vista della prossima riapertura, infatti, regione Lombardia è pronta ad "istituire un gruppo di lavoro, presso la Direzione Generale Welfare, per definire le linee guida e i protocolli da attuare in caso di positività, le procedure di isolamento e di contact tracing", hanno chiarito dall'amministrazione regionale in una nota. “Andremo ad armonizzare – ha concluso l’assessore al Welfare - le norme e l’iter per garantire interventi rapidi e sicuri, anche in termini diagnostici e di anamnesi”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sulla Valassina, pirata della strada travolge coppia in moto: un morto e un ferito

  • Guida ubriaco e travolge moto uccidendo donna poi abbandona auto: arrestato 30enne

  • Cesano Maderno, bimbo positivo al covid: tampone e "quarantena" per tutta la classe

  • Ombrelli sopra il centro di Monza, ecco perchè la città si è coperta di verde

  • Ubriaco travolge coppia in moto sulla Valassina poi scappa: morta donna monzese

  • Misinto, aperto al traffico un nuovo tratto della provinciale Sp 152

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento