menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Gli avvisi sui sedili a bordo di un convoglio Trenord

Gli avvisi sui sedili a bordo di un convoglio Trenord

Solo un pendolare su quattro è tornato a bordo dei treni: lunedì 4 maggio affluenza al 25%

I dati diffusi da Trenord sul flusso di viaggiatori nella prima giornata della Fase 2

Guanti e mascherina a bordo, sedili a scacchiera con posti off limits e distanza di sicurezza. Un pendolare su quattro lunedì 4 maggio, giorno in cui anche in Lombardia ha preso il via la fatidica Fase 2, ha scelto di usare i convogli Trenord per gli spostamenti. E' pari al 25% infatti l'affluenza registrata a bordo dei treni Trenord rispetto al dato pre-Covid. Su alcune corse - precisa l'azienda - nelle ore di punta le frequentazioni hanno raggiunto il 30%. 

"Il corretto comportamento dei passeggeri, l’assistenza del personale Trenord, il supporto degli operatori della Protezione civile e delle Forze dell’ordine hanno consentito il regolare svolgimento del servizio" si legge nella comunicazione. A bordo dei treni inoltre verranno garantite operazioni di sanificazione straordinaria che verranno svolte di giorno nei tempi di sosta dei mezzi presso le principali stazioni di Milano e di notte nei depositi ferroviari.

Prosegue, a seguito della delibera delle autorità nazionali e regionali dello scorso 30 aprile, l’allestimento a bordo dei treni della campagna informativa con le indicazioni per viaggiare in modo responsabile e con la segnaletica sugli spazi da occupare per rispettare il distanziamento. L’intervento riguarda 100mila sedili, 20mila vetri delle porte e 5mila vestiboli della flotta di Trenord.

Mascherine in stazione a Monza e Seregno

Regione Lombardia ha fornito a Trenord 700.000 mascherine che sono state distribuite gratuitamente ai passeggeri a partire da lunedì 4 maggio in alcune delle principali stazioni lombarde tra cui appunto anche Monza e Seregno. "Si tratta - spiega l'assessore regionale a Infrastrutture, Trasporti e Mobilità sostenibile, Claudia Maria Terzi - di un piccolo gesto di attenzione nei confronti dei cittadini che da oggi, lunedì 4 maggio, con la graduale riapertura di alcune attività, stanno ricominciando a utilizzare il servizio ferroviario". 

Mascherina e mezzi pubblici

Dal 4 maggio per uscire di casa in Lombardia sarà necessario continuare a indossare una mascherina, o meglio, comprirsi naso e bocca, anche con una sciarpa o un foulard. Oltre alla mascherina diventa obbligatorio indossare guanti a bordo dei mezzi pubblici, nelle stazioni ferroviarie e della metropolitana e alle fermate. Questo quanto stabilito da una nuova ordinanza, la numero 538, firmata dal governatore della Regione Lombardia Attilio Fontana, relativa alle indicazioni per gli utenti del Trasporto Pubblico Locale a partire da lunedì 4 maggio.

"A bordo dei mezzi di trasporto pubblico è obbligatorio l'utilizzo di guanti e mascherine. E' cura del passeggero procurarsi guanti e mascherine e indossarli correttamente dal momento in cui entra in stazione, sosta alle fermate o banchine, si accoda per salire sui mezzi, al momento in cui si allontana. I sedili da non utilizzare sono contrassegnati da segnali ben visibili. Igienizzazione, sanificazione e disinfezione dei mezzi, infrastrutture e stazioni vengono effettuate almeno una volta al giorno" rendono noto da Regione Lombardia.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Monza usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Scuola

    Come sarà la maturità 2021? Tutte le risposte

  • social

    Festa del Gatto, dove adottare un felino a Monza

Torna su

Canali

MonzaToday è in caricamento