Dalle video-lezioni al suono (vero) della campanella: Allevi scrive ai presidi per ultimo giorno

Una lettera firmata dal primo cittadino monzese ai dirigenti delle scuole: "Sì all'ultimo giorno di scuola in sicurezza"

Il sindaco Allevi durante un incontro con i bambini a scuola (Facebook)

La campanella che suona a segnare la fine delle lezioni e un anno scolastico che volge al termine e insieme la promessa delle vacanze che arriveranno. Sorrisi, festeggiamenti e un bricioli di malinconia per quello che tra quei banchi e quelle aule si è imparato. E non solo sui libri.

Ma il coronavirus, con la scuola divenuta digitale e le video-lezioni, ha spazzato via anche queste piccole grandi emozioni di gioventù. Per regalare ai ragazzi un momento speciale, per incontrare di nuovo i compagni nel rispetto delle misure di sicurezza e salutare un'esperienza, il sindaco di Monza Dario Allevi ha scritto una lettera indirizzata ai dirigenti scolastici delle scuole primarie e secondarie della città. 

"Ora che siamo agli sgoccioli di questo anno scolastico così anomalo, ho pensato ai bambini di 5^ elementare e ai ragazzi di 3^ media che non potranno concludere insieme il loro ciclo formativo, nè vivere il momento speciale dei saluti e di quel mitico conto alla rovescia del suono dell'ultima campanella" ha detto Allevi. "È vero che la didattica a distanza ha assicurato lo svolgimento delle lezioni anche in questi mesi di lockdown, ma sono convinto che è impossibile vivere davanti allo schermo di un computer quel legame speciale che si crea in classe tra alunni e insegnanti, fatto di relazioni autentiche e di gratitudine".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Così ho chiesto ai massimi esponenti delle nostre scuole pubbliche e paritarie di favorire questo incontro, dando loro anche la possibilità di poter usufruire di qualsiasi spazio del Comune capace di garantire ogni misura di sicurezza. Mi auguro che l’invito venga raccolto, lo dobbiamo ai nostri piccoli concittadini che in questi mesi si sono comportati in modo esemplare" ha concluso il primo cittadino monzese. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ecco i 10 comuni brianzoli con più contagi

  • Atti osceni con una ragazza nuda in un giardinetto a Monza, multa da 10mila euro

  • Dove fare il vaccino anti-influenzale a Monza e in Lombardia: tutte le informazioni

  • Coprifuoco, centri commerciali chiusi nel weekend e didattica a distanza: le nuove misure anticovid in Lombardia

  • Covid, si rischia un nuovo lockdown? "Non ci sono più strumenti per contenere i contagi"

  • Coronavirus, focolaio all'ospedale di Carate Brianza: 14 operatori positivi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento