menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
I test per i vaccini in Fiera

I test per i vaccini in Fiera

Vaccini covid, "l'orchestra" di Bertolaso: 'Un evento storico che salverà migliaia di persone'

Conclusa la due giorni di sperimentazione in Fiera. La visita di Bertolaso, Moratti e Fontana

Sperimentazione finita. E, almeno così sembra, con grande soddisfazione. Si è conclusa domenica sera alle 18 - sotto la regia di Guido Bertolaso, responsabile della campagna per la Lombardia e coordinatore dell'unità di crisi -, la seconda fase della sperimentazione delle vaccinazioni anti covid organizzata in Fiera a Milano. 

Per due giorni, nel weekend, gli operatori sanitari hanno infatti vaccinato circa 2.500 volontari di Areu e hanno cronometrato il tempo necessario per somministrare le dosi. Il tutto per capire quanti vaccini possono essere eseguiti ogni giorno ed elaborare il piano per - questa la promessa di Bertolaso - immunizzare tutti i lombardi entro giugno

La Lombardia pensa ai drive in per i vaccini

Domenica mattina, per controllare da vicino i lavori, in Fiera si sono visti anche il presidente Attilio Fontana, la vicepresidente e assessore al welfare, Letizia Moratti, e chiaramente il "padrone di casa", Guido Bertolaso. Gli esponenti della giunta hanno voluto ringraziare tutti coloro che sono scesi in campo per concludere la sperimentazione che ha consentito di affinare il modello. "Esprimiamo il nostro ringraziamento a tutto il personale medico, infermieristico, amministrativo di Areu, dell'Esercito, della Protezione civile", hanno sottolineato Fontana e Moratti.

Per il piano Bertolaso serve il 1.200% di vaccini in più al giorno

"Siamo a vostra disposizione - ha sottolineato Bertolaso - i vostri facilitatori. Dobbiamo lavorare come un'orchestra". Di "una grande alleanza che includa anche il mondo delle attività produttive e i sindacati", ha invece parlato la Moratti, che ha sottolineato la necessità di "far ripartire la Lombardia". Il presidente Fontana concludendo l'incontro ha invece parlato "di evento storico, che consentirà di salvare la vita a migliaia di persone". "È un momento difficile - ha concluso -, ma dobbiamo buttare il cuore oltre l'ostacolo e dimostrare la vera eccellenza sanitaria lombarda".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    "Tesoro ritorna!" Una dichiarazione d'amore appesa sul palo della luce

  • Scuola

    Come sarà la maturità 2021? Tutte le risposte

  • social

    Festa del Gatto, dove adottare un felino a Monza

Torna su

Canali

MonzaToday è in caricamento