rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Coronavirus

Vaccino obbligatorio e multe, cosa cambia da oggi

Da oggi over 50 al lavoro solo con il super green pass

È il giorno dell'obbligo vaccinale. Da oggi, martedì 15 febbraio, diventa effettivo l'obbligo per tutti gli over 50 di essersi sottoposti al vaccino anti covid. Lo prevede il decreto legge approvato il 5 gennaio scorso dal consiglio dei ministri numero 55. 

"Il testo - si legge nel provvedimento - introduce l’obbligo vaccinale per tutti coloro che hanno compiuto i 50 anni. Per i lavoratori pubblici e privati con 50 anni di età sarà necessario il green pass rafforzato per l'accesso ai luoghi di lavoro a far data dal 15 febbraio prossimo". 

Senza la certificazione che attesti l'avvenuta vaccinazione - o in alternativa la guarigione dal covid - donne e uomini con più di 50 anni d'età non potranno entrare negli uffici e risulteranno assenti ingiustificati. Chi non rispetta questa regola riceverà una multa da 100 euro una tantum, direttamente dall'agenzia delle entrate, mentre chi verrà sorpreso al lavoro senza il super green pass potrà essere punito con una sanzione da 600 a 1500 euro.

In base all'ultimo report di palazzo Lombardia, su dati Istat, al 13 febbraio gli over 50 che ancora non si erano vaccinati risultavano il 6%. Tra questi potrebbero comunque esserci persone che hanno contratto il virus e sono guarite negli ultimi sei mesi, potendo di conseguenza ricevere il super green pass, che ha una validità proprio di 6 mesi per i guariti, che dovranno poi comunque vaccinarsi. A rischiare sanzioni anche gli ultracinquantenni con green pass scaduto perché ancora non hanno fatto la terza dose e hanno ricevuto i primi due vaccini più di sei mesi fa. Sempre secondo la stima della regione, dovrebbero essere il 9% della popolazione. Da oggi dovranno tutti mettersi in regola. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vaccino obbligatorio e multe, cosa cambia da oggi

MonzaToday è in caricamento