"Sandalmazi League", un videogioco ambientato a Cogliate: inizia la battaglia per salvare la città

Ideato da un cogliatese, il gioco è disponibile gratuitamente. "Si tratta di un videogioco improntato sulla collaborazione del gruppo, sulla solidarietà cittadina. I luoghi dove è ambientato sono quelli più amati della nostra Cogliate" ha commentato il sindaco

Un videogioco "made" in Cogliate. Nato dalla fantasia di un cogliatese, Andrea Patrizi, "Sandalmazi League" è pronto a coinvolgere tutti i cogliatesi in una grande battaglia che richiede la collaborazione di tutti per sconfiggere i mostri che-nell'immaginazione virtuale - cercano di invadere il paese. 

Piazze, strade e luoghi simbolo della città proiettati in una realtà virtuale, dentro uno smartphone, che però, con un virus da sconfiggere e una lotta da portare a termine per debellare un nemico comune, ricorda molto il nostro tempo e la battaglia che da mesi Cogliate, insieme alla Brianza e all'Italia intera, conducono contro il contagio invisibile e subdolo. "Per regalare qualche minuto di svago e spensieratezza agli abitanti cogliatesi, ho deciso di creare un Videogame ambientato nella nostra piccola cittadina: Sandalmazi. Ogni giocatore sarà chiamato per proteggere simbolicamente e ideologicamente la propria identità, collettività, i propri spazi e i propri valori. L'obbiettivo è quindi quello di liberare il paese da una serie di "mostri" e tutti partecipano collettivamente a questa battaglia. Più giocatori collaborano, più nel gioco verranno sbloccate preziose risorse, livelli, bonus e potenziamenti" spiega lo sviluppatore Andrea Patrizi.

"Volendo dare uno scopo al gioco, anche un po' sociale se vogliamo, mi è sempre piaciuta l'idea di unire tutti contro un nemico comune anche se virtuale. Il messaggio che vorrei far passare quindi è, a modo mio, il più antico del mondo: uniti siamo molto più forti ed efficienti che non presi singolarmente. L'app è stata sviluppata nel tempo libero e con le risorse a disposizione, anche economiche, ma prima di tutto per passione" ha aggiunto Patrizi.

Il gioco è in costante aggiornamento ed è disponibile gratis sul PlayStore Android, parallelamente sto già lavorando alla parte di pubblicazione iOS. Anche l'amministrazione comunale, attraverso il sindaco, ha dato il proprio supporto alla realizzazione del progetto. 

"Si tratta di un videogioco improntato sulla collaborazione del gruppo, sulla solidarietà cittadina. I luoghi dove è ambientato sono quelli più amati della nostra Cogliate. Vi invitiamo tutti, grandi e piccini, a prendere parte alla battaglia per salvaguardare la città. L’obiettivo è difendersi dall’attacco di pericolosi mostri che minacciano il benessere e la pace degli abitanti. Ma non è solo questo. In realtà il gioco nasconde un ideale sociale molto forte: si tratta infatti di un espediente per accrescere lo spirito di gruppo che ci unisce e lega nell’affetto e nella solidarietà tra appartenenti alla stessa comunità. Per questo Il Comune di Cogliate ha deciso di incoraggiare la creatività di Andrea nella realizzazione di questo strumento dall’importante valenza comunitaria" ha detto il sindaco Andrea Basilico.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sulla Valassina, pirata della strada travolge coppia in moto: un morto e un ferito

  • Tragedia a Lazzate, uomo trovato cadavere in via Enrico Fermi: indagano i carabinieri

  • Le meraviglie di Monza celebrate in televisione, in città le riprese della Rai

  • Trovato morto a 47 anni Alessandro Catone, il "Porco schifo" di YouTube

  • Guida ubriaco e travolge moto uccidendo donna poi abbandona auto: arrestato 30enne

  • Tumore al pancreas in stadio avanzato: operazione "unica" all'ospedale di Vimercate per una donna

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento