Se sei in zona rossa, puoi fare la spesa in un altro comune (ma solo se si risparmia)

La spesa in un altro comune è possibile, ma solo per necessità economiche: il Governo lo specifica pubblicando una Faq apposita

Se ci si trova in zona rossa, la spesa in un altro comune è possibile: l'ha specificato Palazzo Chigi, pubblicando la risposta tra le faq del suo sito.

C'è però una condizione da soddisfare: è possibile uscire dal proprio comune se in un comune vicino si trova un supermercato più conveniente. L'eccezione è infatti possibile solo per "necessità economica", da specificare sull'autocertificazione.

Questo quanto stabilito dal Governo che, alla domanda "Posso fare la spesa in un comune diverso da quello in cui abito?" ha risposto così:

"Gli spostamenti verso comuni diversi da quello in cui si abita sono vietati, salvo che per specifiche esigenze o necessità. Fare la spesa rientra sempre fra le cause giustificative degli spostamenti. Laddove quindi il proprio comune non disponga di punti vendita o nel caso in cui un comune contiguo al proprio presenti una disponibilità, anche in termini di maggiore convenienza economica, di punti vendita necessari alle proprie esigenze, lo spostamento è consentito, entro tali limiti, che dovranno essere autocertificati".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, "Probabile terza ondata in Lombardia": la Regione studia il piano per il vaccino

  • Omicidio a Monza, uomo ucciso a coltellate in via Fiume: morto 42enne

  • Ucciso a coltellate in strada a San Rocco, morto un uomo di 42 anni a Monza

  • I vestiti sporchi di sangue in lavatrice e il coltello rimesso a posto, fermati due minorenni per l'omicidio di Cristian

  • Natale low cost: 11 idee regalo a meno di 20 euro per gli amici e la famiglia

  • Brugherio, troppi clienti dentro il negozio nel centro commerciale: multa e attività chiusa

Torna su
MonzaToday è in caricamento