rotate-mobile
Giovedì, 6 Ottobre 2022
sanità / Desio

Nell'ospedale brianzolo un nuovo apparecchio per il benessere dei neonati

All'ospedale di Desio, anche grazie al contributo dei privati

All'ospedale di Desio è arrivato il  bilirubinometro transcutaneo che accerta il valore della bilirubina, un indicatore dello stato di salute del fegato. L'apperrecchio è di ultima generazione ed è stato dato in dotazione alla struttura di pediatria e di neonatologia dell'ospedale Pio XI. 

L’apparecchiatura è stata acquistata anche grazie al contributo donato dal punto vendita Flover della cittadina brianzola che a dicembre aveva promosso con la  campagna solidale con la vendita delle stelle di Natale che hanno portato alla donazione di un contributo di quasi 2 mila euro.

"Con l’integrazione di alcuni fondi divisionali - spiegaTiziana Varisco, primario della struttura ospedaliera - abbiamo potuto acquistare questo apparecchio con tecnologia brevettata avanzata e non invasiva per la misurazione della bilirubina totale a livello cutaneo nei neonati con elevata sensibilità, indipendentemente dall'etnia, sesso, età gestazionale e peso corporeo. La strumentazione verrà utilizzata nei nostri ambulatori in occasione dei controlli post dimissione dedicati a tutti i nostri nati”.  

“E' davvero importante per noi - aggiunge Marco Trivelli, Direttore Generale dell'Asst Brianza - ricevere attenzioni e solidarietà da parte di associazioni, imprenditori, aziende, singoli cittadini che, a vario titolo, si impegnano con noi per contribuire ad assicurare qualità e sicurezza delle cure secondo gli standard più efficaci ed efficienti. Un grande grazie a Flover e a tutte le persone che hanno aderito alla sua campagna".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nell'ospedale brianzolo un nuovo apparecchio per il benessere dei neonati

MonzaToday è in caricamento