Venerdì, 19 Luglio 2024
Attualità

Silvio Berlusconi ha lasciato l'ospedale

L'ex premier e leader di Forza Italia ha lasciato il San Raffaele intorno alle 13.45 di giovedì 30 marzo

Silvio Berlusconi è stato dimesso dall'ospedale San Raffaele di Milano dove era ricoverato da lunedì per alcune visite di controllo, che si sono protratte per 4 giorni. L'ex premier e leader di Forza Italia ha lasciato la struttura di via Olgettina intorno alle 13.45 senza rilasciare dichiarazioni, ma ha salutato i cronisti e i curiosi che lo aspettavano. Accanto a lui c'era la compagna Marta Fascina.

Nei mesi scorsi è stato più volte ricoverato nel nosocomio milanese. L'ultima volta affrontò un’infezione alle vie urinarie. Nel settembre del 2020, inoltre, Berlusconi aveva contratto il covid e aveva sviluppato una polmonite bilaterale. Furono giorni molto duri come confessò successivamente: il fondatore di Forza Italia rimase positivo per un mese. 

La lista dei ricoveri del patron del Monza calcio è lunga e articolata. Sette anni fa, sempre al San Raffaele, venne operato a cuore aperto per la sostituzione di una valvola aortica; tre anni più tardi, invece, subì un'occlusione intestinale. Nel corso del processo Ruby, poi, giustificò più volte l'assenza alle udienze per controlli al San Raffaele

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Silvio Berlusconi ha lasciato l'ospedale
MonzaToday è in caricamento