rotate-mobile
Domenica, 26 Giugno 2022
Attualità Ornago

La Lega chiede le dimissioni del sindaco di Ornago

La richiesta di Alessandro Corbetta, consigliere regionale della Lega

La Lega chiede le dimissioni di Daniel Siccardi. Il primo cittadino di Ornago che secondo la procura della Repubblica di Monza avrebbe simulato le minacce ricevute e denunciate nel corso del 2021, per il Carroccio dovrrebbe dimettersi. 

“Nel caso di rinvio a giudizio, ipotesi già data per certa dalla stampa, il sindaco di Ornago Daniel Siccardi avrà davanti a sé un’unica strada per togliere tutti dall’imbarazzo: quella delle dimissioni - dichiara Alessandro Corbetta, consigliere comunale della Lega -. I messaggi  minatori, inviati via mail con tanto di foto insanguinate, sarebbero stati creati dallo stesso sindaco. A questa singolare vicenda, che aveva avuto anche un momento di sincera e pubblica solidarietà con una manifestazione nel maggio 2021, va aggiunta la palese incapacità di amministrare degnamente la comunità ornaghese. Forse, anche per Siccardi, la via d’uscita delle dimissioni si presenta come la più onorevole”.

Il primo cittadino però ribadisce la sua innocenza. "Oggi per me sarebbe stato un giorno importante - scrive Siccardi sul suo profilo Facebook -.  Il compleanno di mia figlia e questa giornata la vorrei dedicare alla mia famiglia. Ma poi ricevo notizie che mi travolgono e mi scuotono nell'animo, ma non resterò fermo davanti a tutto ciò. Mi prendo quindi un momento per scrivere queste poche righe. Ho avuto modo di leggere determinate notizie sulla mia vicenda e determinati commenti a riguardo. Rimarco nuovamente la mia estraneità ai fatti e mi difenderò fino alla fine per la mia innocenza".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Lega chiede le dimissioni del sindaco di Ornago

MonzaToday è in caricamento