rotate-mobile
Cosa succede a Monza

Perché nel cielo sopra Monza vedremo un mega dirigibile

Lungo 75 metri, quasi tre quarti di un campo da calcio, e alto quasi 18 è il più grande dirigibile nel suo genere al mondo

Un dirigibile in volo sopra Monza. Nel weekend di sabato 9 e domenica 10 luglio se si alzeranno gli occhi al cielo potrà capitare di vedere l’iconico pallone Goodyear che sorvolerà la città. Il grande dirigibile, silenzioso, con la sua classica forma allungata potrà essere visto non solo da chi si trova a Monza ma anche nei dintorni. E sorvolerà la Brianza per fornire la copertura aerea per il campionato FIA World Endurance Championship.

Dopo il ritorno nei cieli italiani dello scorso anno, infatti, l’iconico dirigibile Goodyear è arrivato nuovamente in Italia ieri, nello specifico a Monza, per un weekend di sport. Il Blimp, infatti, fornirà una copertura aerea della 6 Ore di Monza, una delle tappe del FIA World Endurance Championship (WEC) che si svolge nel famoso circuito all’interno del Parco di Monza. Per raggiungere l’autodromo il dirigibile ha incontrato sulla propria strada St. Pölten, Hartberg, Celje, Ljubljana arrivando entrando in Italia da Gorizia il 7 luglio e raggiungendo Monza sorvolando Venezia, Padova e Verona.

Un dirigibile lungo quasi quanto un campo da calcio

Il dirigibile Europa – che sorvola i cieli del nostro continente - è un modello di ultima generazione semirigido Zeppelin NT di marca Goodyear con telaio inferiore o superiore rigido interno e un involucro pressurizzato che, ad oggi, è il più grande del suo genere al mondo. Lungo 75 m – quasi tre quarti di un campo da calcio – e alto quasi 18 m, è lo stesso modello utilizzato dai 3 dirigibili Goodyear operativi negli Stati Uniti. Arrivato per la prima volta in Europa nel marzo del 1972, ha conquistato i cieli del Vecchio Continente nei 14 anni successivi, partecipando a numerosi eventi sportivi e culturali di rilievo, tra cui il Gran Premio di Germania del 1985 al Nürburgring, gli Open di Francia del 1986 al Roland Garros e persino due matrimoni reali britannici, prima di andare in pensione e tornare, poi, negli anni successivi per seguire il Giro d’Italia nel 2011. E oggi continua a effettuare riprese aeree di eventi di grandissimo richiamo, come la 24 Ore di Le Mans, funzionando al tempo stesso come importante ed efficacissimo mezzo di comunicazione.

“Siamo felici di accogliere di nuovo il passaggio del dirigibile Goodyear in Italia - che ormai sta diventando un appuntamento fisso del mese di luglio! È bellissimo vedere la sorpresa e lo stupore di chi, alzando gli occhi, riesce a scorgere in cielo il dirigibile Goodyear: un vero e proprio ambasciatore dei valori del nostro marchio, ma anche degli eventi più importanti di motorsport, e non solo, al mondo” ha detto Elena Versari, GM Consumer di Goodyear Italia.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Perché nel cielo sopra Monza vedremo un mega dirigibile

MonzaToday è in caricamento