rotate-mobile
Mercoledì, 10 Agosto 2022
Attualità

Da Pizzaut Babbo Natale arriva in anticipo con una donazione di una banca

I due direttori hanno consegnato a Nico Acampora un assegno per l'avvio della nuova pizzeria a Monza

Quando i due direttori della banca si sono presentati nel suo ristorante poco prima dell'orario di apertura con una busta in mano Nico Acampora è rimasto sorpreso. 

Nella mattinata di lunedì 6 dicembre i direttori della Bcc delle agenzie di Brugherio e di Besana Brianza hanno consegnato ad Acampora un assegno per sostenere l'apertura della nuova pizzeria Pizzaut di Monza. Il papà di Pizzaut è rimasto senza parole: quattro anni fa, quando stava per avviare il progetto della prima pizzeria italiana gestita da ragazzi autistici, si era rivolto a una banca ("Non la Bcc", precisa) per chiedere (senza successo) un finanziamento.

"Adesso invece non chiedo nulla e mi fanno un graditissimo regalo - commenta Nico Acampora -. Sono molto felice e onorato. Quel progetto che anni fa illustrai al dirigente era solo un sogno. Oggi quel sogno è diventato realtà: è qualcosa di concreto, che ha un futuro. E sono felice che la Bcc abbia deciso di aiutarci a realizzarlo: un progetto che riguarderà proprio il territorio di Monza e della Brianza". 

La donazione verrà utilizzata per avviare la pizzeria Pizzaut di Monza che aprirà i battenti il prossimo anno nell'ex area Philips. "Nel nuovo locale troveranno lavoro anche 20 ragazzi autistici - prosegue Acampora -. Inoltre avvieremo il progetto del franchising sociale di Pizzaut con la replica della nostra pizzeria in altre città, e con l'impiego lavorativo e sociale di tantri altri ragazzi autistici". Ragazzi che, grazie alla Margherita e alla Napoletana, hanno finalmente trovato un lavoro e un inserimento vero nel mondo degli adulti. 

Acampora intanto lancia un invito anche alle altre aziende del territorio per sostenere con piccoli (o grandi donazioni) la nuova avventura imprenditoriale di Pizzaut. 

Intanto domani, martedì 7 dicembre, Nico Acampora e i suoi ragazzi - accompagnati anche da una piccola delegazione del gruppo Facebook EasyMonza che fin da subito ha sostenuto il progetto - saranno a Milano dove riceveranno l'Ambrogino d'oro. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Da Pizzaut Babbo Natale arriva in anticipo con una donazione di una banca

MonzaToday è in caricamento