rotate-mobile
Domenica, 25 Settembre 2022
tecnologia / Concorezzo

Il comune brianzolo con la nuova farmacia robotizzata

I farmacisti avranno più tempo da dedicare agli utenti

Novità per i clienti della farmacia comunale di Concorezzo. Da oggi, giovedì 1 settembre, la farmacia di via De Giorgi riapre al pubblico con una organizzazione completamente rinnovata. 

Nella farmacia è stato installato un magazzino automatizzato di ultima generazione. Un robot che è in grado di avvicinare automaticamente le scatole dei farmaci al personale al banco, riducendo i tempi di attesa e aumentando il tempo che i farmacisti potranno dedicare agli utenti. Il sistema automatizzato è in grado di gestire in modo automatico il magazzino con l’organizzazione e la rotazione delle scorte grazie a un gestionale dedicato. Oltre all’installazione del robot, l’intervento di riqualificazione della farmacia ha visto il rinnovo di impianti, servizi e rivestimenti, e degli arredi. Aumentate le postazioni di vendita che sono diventate quattro. 

“Riconsegniamo con soddisfazione alla città, una farmacia di ultima generazione e di altissima qualità- commenta il sindaco Mauro Capitanio -. In via De Giorgi i concorezzesi troveranno un negozio rinnovato e completamente automatizzato. L’obiettivo era quello di potenziare la tecnologia e i processi così da ottimizzare i tempi e il lavoro dei nostri farmacisti. L’obiettivo è stato certamente raggiunto e i concorezzesi toccheranno con mano il risultato ottenuto. Grazie a questi lavori di completo rinnovo, la professionalità e l’artigianalità anche della preparazione dei farmaci galenici andrà di pari passo con l’innovazione tecnologica. Un grazie quindi al cda di Aspecon per il lavoro svolto e per aver portato, ancora una volta, la nostra Concorezzo a essere un esempio concreto di Borgo del Futuro”. 

“Questi lavori hanno portato la nostra farmacia a raggiungere un importante livello qualitativo e tecnologico che si tradurrà in un miglioramento dei servizi al cittadino- aggiunge Marco Bramati, presidente di Aspecon -. I tempi di attesa saranno infatti ridotti e i nostri farmacisti avranno più tempo da dedicare al rapporto con gli utenti e alla preparazione dei farmaci galenici. Il nostro laboratorio è infatti un fiore all’occhiello che va sicuramente potenziato. Siamo soddisfatti per il risultato ottenuto e anche per aver rispettato i tempi previsti dal cronoprogramma. Il lavoro non è certamente finito. Nel periodo della pandemia abbiamo toccato con mano l’importanza dei presidi sanitari territoriali. Continueremo quindi a lavorare in questo senso, con l’obiettivo di potenziare i servizi per i concorezzesi”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il comune brianzolo con la nuova farmacia robotizzata

MonzaToday è in caricamento