Martedì, 16 Luglio 2024
Attualità Desio

Quanto tempo ci vorrà dalla Brianza per arrivare a Milano con la metrotranvia

Una tratta che attraversa 8 comuni, dal Parco Nord a Seregno per cui sono previste 25 fermate. I cantieri sono pronti a partire

Poco più di 14 chilometri di tracciato, 8 comuni coinvolti e 25 fermate. Per arrivare a Milano dalla Brianza con la nuova metrotranvia ci vorrà meno di un'ora. E il primo viaggio sarà possibile non prima di tre anni con una stima di termine lavori a 38 mesi. Stanno per entrare nel vivo i lavori per la realizzazione della metrotranvia Milano-Desio-Seregno che rivoluzionerà il collegamento tra la Brianza e il capoluogo lombardo. L'opera prenderà il posto della dismessa tranvia extraurbana Milano Desio, con prolungamento a Seregno stazione RFI / FNM. E' prevista la demolizione del dismesso impianto tranviario, con il rifacimento integrale dell'attuale struttura di armamento e trazione elettrica oltre all’installazione dell’innovativa tecnologia impiantistica e di segnalamento. Nella prima parte, da Parco Nord a Paderno Dugnano località Calderara (7,9 km), sarà a doppio binario mentre una seconda parte della linea, da Calderara a Seregno FS (6,4 km) sarà a singolo binario con raddoppi agli incroci. Le fermate saranno 25, poste a una distanza di circa mezzo chilometro e situate tra Milano, Bresso, Cormano, Cusano Milanino, Paderno Dugnano, Nova Milanese, Desio, Seregno. E a Desio saranno sette, come emerso dall'incontro pubblico sul tema che si è tenuto nella serata di lunedì 21 febbraio.

Quanto ci vorrà per arrivare a Milano

Dalla stazione di Seregno partiranno e arriveranno corse (tram bidirezionali di nuova acquisizione) da e per Milano Maciachini M3 con un tempo di viaggio di 58 minuti. Dal centro di Desio (Desio Stadio) a Milano Maciachini il tempo di viaggio risulta di 45 minuti. La velocità commerciale della linea (tenendo conto dei tempi tecnici e delle soste per le fermate) è stimata in di 20 Km/h.

La linea è in grado di soddisfare una frequenza massima di 10 minuti nell’ora di punta tra Paderno Dugnano e Seregno, mentre non presenta vincoli alla frequenza di passaggio tra Paderno Dugnano e Milano. Al momento sono previsti tram ogni 5 minuti nella fascia di punta nella tratta tra Milano e Paderno e tram ogni 10 minuti nella fascia di punta e 30 minuti nella fascia di morbida nella tratta tra Paderno e Seregno.

I nuovi tram 

La tratta Seregno FS- Maciachini M3 sarà esercita da 18 nuovi tram bidirezionali da 25 metri, messi a disposizione dal Comune di Milano. Tale fornitura è inquadrata nell’ambito di una più ampia commessa (per un totale di n° 80 rotabili), già contrattualizzata da ATM con Stadler Valencia. Ognuno di questi tram può trasportare 190 passeggeri. La tratta Paderno Calderara-Cairoli M1 sarà invece esercita da tram monodirezionali già circolanti sulla rete urbana milanese, modello Hitachi Rail Sirio, da 285 posti e lunghezza pari a 35 metri.

Cantieri al via

La consegna delle aree interessate dal progetto dovrà essere effettuata entro il 15 marzo e a Desio l’allestimento dei primi cantieri prenderà il via a partire da metà aprile, come spiegato dall'amministrazione comunale. “Quest’opera avrà un impatto importante sulla nostra città, ci stiamo preparando a diversi mesi che porteranno alla rigenerazione urbana del nostro territorio e non solo – ha spiegato il sindaco di Desio Simone Gargiulo – I tecnici di Città Metropolitana di Milano, di MM SpA e CMC Ravenna ci hanno raccontato le varie fasi di progettazione, che si concretizzeranno a partire da metà marzo con l’allestimento dei cantieri. Da subito sarà nostra intenzione mitigare i disagi che inevitabilmente si presenteranno, intervenendo sulla viabilità e sulla comunicazione con avvisi costanti e mirati”. 

"Ci stiamo impegnando a fondo per dare al territorio un'importante infrastruttura strategica e sostenibile, che porterà sviluppo e nuove opportunità per tutti. L'obiettivo è quello di unire sempre più i Comuni dell'area metropolitana milanese e quelli brianzoli. Nel frattempo stiamo lavorando in stretta collaborazione con l'Amministrazione comunale e l'impresa che realizzerà l'opera, per venire incontro alle legittime esigenze di aziende, commercianti e cittadini in generale, prevedendo una cantierizzazione che limiti i potenziali disagi" ha aggiunto Beatrice Uguccioni, Consigliera delegata alla Mobilità e Infrastrutture di Città Metropolitana. A Desio partiranno in contemporanea 4 cantieri:

 • Cantiere DE1 - Tratto 52 - Intersezione con canalizzazione a rotatoria via Milano - via Ambrosoli (dal km 12+077 al km 12+143), per una durata prevista di 100 giorni;

    • Cantiere DE5 - Tratto 59 - Via Milano da via Sabotino esclusa a via Turati (dal km 13+037 al km 13+369), per una durata prevista di 355 giorni;

    • Cantiere DE9 - Tratto 66 - Via Milano da via Diaz esclusa a via Gabellini esclusa (dal km 14+091 al km 14+549), per una durata prevista di 405 giorni;

    • Cantiere DE12 - Tratto 71 - Via Mazzini da via SS. Siro e Materno esclusa a via Dalla Chiesa (dal km 15+147 al km 15+500), per una durata prevista di 315 giorni.

Cantieri anche a Seregno. In città i cantieri di metrotramvia interesseranno le vie Europa, Platone, Colzani e Milano, oltre al raccordo con l’area della stazione ferroviaria. I lavori saranno organizzati in modo da garantire il doppio senso di circolazione, con le sole eccezioni di un tratto di via Europa e un tratto di via Avogadro, per i quali sono previsti periodi di chiusura al traffico con la garanzia di percorsi alternativi e con la totale accessibilità ai passi carrai. I lavori comporteranno una completa riqualificazione delle sedi stradali, con anche la creazione di marciapiedi nei tratti dove oggi non ci sono. Ove si renderà necessario l’abbattimento di alcuni alberi, sono previsti interventi compensativi: due nuove piantumazioni per ogni albero rimosso.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Quanto tempo ci vorrà dalla Brianza per arrivare a Milano con la metrotranvia
MonzaToday è in caricamento