L'evento / Stazione / Via Volturno

A Monza cibo e balli da tutto il mondo

Un appuntamento con la multietnicità e con la condivisione quello in programma il 28 maggio

Una grande festa con cibi, musiche, religioni e culture provenienti da Paesi diversi. Monza, e più precisamente la chiesa di San Carlo, per un giorno si trasforma nell’“ombelico del mondo” con un evento che richiama centinaia di persone. Si svolgerà il prossimo 28 maggio la 16esima edizioni della Festa delle genti. Il motto è: insieme vinciamo l’indifferenza, ma soprattutto una simpatica occasione per incontrarsi, conoscersi e stare insieme.

Il programma prevede alle 11.30 la messa nella chiesa di via Volturno, alle 13.15 il pranzo in condivisione (ciascuno porta qualcosa da mangiare per sé e per gli altri), alle 14.30 balli e giochi e alle 16.30 la merenda con l’invito (come per il pranzo) a portare qualcosa di dolce.

L’iniziativa è stata promossa dalla comunità pastorale Santissima Trinità d’Amore; da quella ortodossa, dai rappresentanti di Ecuador, Perù, Bolivia, Venezuela, Ucraina, Bangladesh; dal centro islamico (Paesi Arabi); Sri Lanka, Filippine, Consorzio della comunità Brianza, Pime, Lilt; Croce Rossa che sarà presente con lo stand del trucca bimbi, scout e l’Unione solidale donne latinoamericane Italia.

L’ingresso è libero e per chi condivide i cibi etnici è richiesto un contributo di 3 euro per gli adulti e di 1 euro per i bambini tra i 6 e gli 11 anni.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Monza cibo e balli da tutto il mondo
MonzaToday è in caricamento