rotate-mobile
Domenica, 14 Aprile 2024
Attualità

La Villa Reale si tinge di rosso per la Giornata mondiale del donatore di sangue

Lunedì 14 giugno

Monza celebra la Giornata mondiale del donatore di sangue e la Villa Reale si illumina di rosso. Lunedì 14 giugno ricorre la Giornata mondiale dei donatori di sangue e la sera la Villa Reale si illuminerà di rosso. Un appuntamento importante per sensibilizzare la popolazione sul generoso gesto di civiltà che è quello della donazione.

“È stato un anno molto particolare – spiega a MonzaToday Andrea Radaelli, presidente Avis comunale di Monza -. L’emergenza sanitaria ha avuto ripercussioni anche sulle donazioni. L’attività non è mai stata sospesa, è proseguita in totale sicurezza al Centro trasfusionale all’ospedale San Gerardo di Monza”.

Durante l’emergenza la richiesta di sangue, però, è diminuita. “Erano stati annullati gli interventi chirurgici programmati – prosegue Radaelli -. Adesso stiamo ritornando alla normale attività. Ci auguriamo anche di poter ritornare nelle scuole con i progetti di informazione e di sensibilizzazione”.

L’Avis comunale di Monza conta circa 3.700 donatori, con un’età media di 30 anni. Nel 2020 sono state effettuate circa 4.400 donazioni tra sangue, plasma e multicomponent. Gli uomini possono effettuare 4 donazioni all’anno, le donne 2.

L’invito è quello di diventare donatori: un gesto di generosità verso il prossimo, ma anche verso se stessi. Tutti i dettagli per diventare donatore sulla pagina www.avismonza.it.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Villa Reale si tinge di rosso per la Giornata mondiale del donatore di sangue

MonzaToday è in caricamento