Giovedì, 24 Giugno 2021
Attualità

La Villa Reale si tinge di rosso per la Giornata mondiale del donatore di sangue

Lunedì 14 giugno

Monza celebra la Giornata mondiale del donatore di sangue e la Villa Reale si illumina di rosso. Lunedì 14 giugno ricorre la Giornata mondiale dei donatori di sangue e la sera la Villa Reale si illuminerà di rosso. Un appuntamento importante per sensibilizzare la popolazione sul generoso gesto di civiltà che è quello della donazione.

“È stato un anno molto particolare – spiega a MonzaToday Andrea Radaelli, presidente Avis comunale di Monza -. L’emergenza sanitaria ha avuto ripercussioni anche sulle donazioni. L’attività non è mai stata sospesa, è proseguita in totale sicurezza al Centro trasfusionale all’ospedale San Gerardo di Monza”.

Durante l’emergenza la richiesta di sangue, però, è diminuita. “Erano stati annullati gli interventi chirurgici programmati – prosegue Radaelli -. Adesso stiamo ritornando alla normale attività. Ci auguriamo anche di poter ritornare nelle scuole con i progetti di informazione e di sensibilizzazione”.

L’Avis comunale di Monza conta circa 3.700 donatori, con un’età media di 30 anni. Nel 2020 sono state effettuate circa 4.400 donazioni tra sangue, plasma e multicomponent. Gli uomini possono effettuare 4 donazioni all’anno, le donne 2.

L’invito è quello di diventare donatori: un gesto di generosità verso il prossimo, ma anche verso se stessi. Tutti i dettagli per diventare donatore sulla pagina www.avismonza.it.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Villa Reale si tinge di rosso per la Giornata mondiale del donatore di sangue

MonzaToday è in caricamento