rotate-mobile
Lunedì, 15 Agosto 2022
Iniziative in Brianza / Ornago

Perdersi in un quadro di Van Gogh, apre il Labirinto di Girasoli

In Brianza

Pennellate di giallo nel verde dei campi brianzoli. Apre il Labirinto di Girasoli in Brianza. Il più grande, almeno fino ad ora, e anche l'unico, in Italia. Da giovedì 14 luglio (l'apertura è fissata per le 17 e l'accesso è unicamente su prenotazione) si potrà camminare tra i sentieri del campo di Ornago trasformato in un dedalo fiorito. 

Il più grande labirinto di girasoli è in Brianza

"E' stato un anno anomalo" spiega Carolina Brambilla che insieme alla sorella Elmina ha dato vita al progetto nei terreni di famiglia, scegliendo di aprire un campo di tulipani e poi di inaugurare, lo scorso anno, l'idea del labirinto di girasoli. Il caldo eccezionale e le temperature roventi hanno inciso anche sulla fioritura. L'apertura era slittata di qualche settimana perchè gli uccelli avevano mangiato tutti i semi e il lavoro era dovuto ricominciare tutto da capo. La siccità poi ha messo a dura prova la fioritura, rallentandola. "Quest'anno i girasoli sono più bassi dello scorso anno" spiega Carolina. Ma il campo è finalmente fiorito e ora è pronto per regalare qualche momento di divertimento e spensieratezza a chi vorrà perdersi tra le pennellate di giallo. 

 VIDEO | Dentro il Labirinto

Il labirinto è anche più grande e sorge in un campo nuovo: 2 ettari di terreno per un totale di 20mila metriquadri. Un dedalo di sentieri e spiazzi il cui disegno è stato ideato e progettato da Ettore Selli, il "cacciatore di labirinti". Ingegnere ambientale, 33 anni, originario di Bologna, Ettore Selli si occupa di progettazioni nell'ambito di riciclo di materie plastiche e per hobby e per passione "va a caccia" di labirinti e li progetta. Autore di un libro "Il cacciatore di Labirinti" che racconta la storia di 500 dedali in tutta Europa e un nuovo libro in uscita in cui si menziona anche l'unico labirinto di girasoli in Italia, quello di Ornago appunto, si è occupato della progettazione del disegno del campo.

labirinto girasoli-3

"Il girasole è un simbolo, è un inno all'estate e un simbolo è anche il labirinto. Può essere l'emblema delle nostre vite oppure avere una accezione più ludica, di divertimento" ha spiegato Selli, 33 anni. "Ho realizzato il progetto scegliendo di riprendere la forma del girasole in maniera stilizzata con una forma circolare e spiraliforme che riprendesse i semi nella parte centrale del disco e poi ho tracciato delle rette per collegarmi ai petali. Anche in questo labirinto - come accade per tutti - si cela un inganno: tanto più ci sembra di avvicinarci all'uscita, tanto più in realtà stiamo andando lontano". E adesso anche ad Ornago ci si potrà perdere tra i girasoli. E ritrovare la strada. E sicuramente anche il sorriso, lasciandosi incantare dalle bellezze della natura. 

Le informazioni

Immerso nella campagna brianzola, tra Bellusco e Ornago, il labirinto si trova in via Cascina Rossino (non si può arrivare in auto) e si raggiunge a piedi e al termine di una stradina sterrata. Sarà aperto a partire da giovedì 14 luglio dalle 17 alle 21 in settimana e nei weekend tutto il giorno (dalle 9 alle 21). L'evento durerà finchè la fioritura lo consentirà: indicativamente un paio di settimane. Il biglietto di ingresso costa 4 euro e per accedere all'area è obbligatoria la prenotazione sul sito ufficiale dell'iniziativa. "L’acquisto del biglietto viene effettuato al campo e con pagamento solo in contanti" specificano gli organizzatori.

Il parcheggio più vicino disponibile è su Strada provinciale 176/ Via Ornago, Bellusco (difronte a Polizia locale) - 1km circa percorso pedonale/ciclabile. "Consigliamo un abbigliamento sportivo e leggero, sia per raggiungerci che per passeggiare nel campo". All’interno del campo ci sarà un punto ristoro. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Perdersi in un quadro di Van Gogh, apre il Labirinto di Girasoli

MonzaToday è in caricamento