Lavori in corso all'Asilo nido di via Adamello a Desio: la scuola si rifà il look

Nuovi controsoffitti, sostituzione del linoleum, porte tagliafuoco e nuove lampade

Il cantiere all'interno della struttura

Nuova linea antincendio, sostituzione del linoleum, nuovi controsoffitti, nuove lampade. Con la fine dell’anno scolastico parte il piano dell’Amministrazione comunale di Desio per l’adeguamento normativo dell’asilo nido di via Adamello per una spesa complessiva di 190 mila euro. Sono iniziati lo scorso 4 giugno i lavori in materia di sicurezza antincendio. Gli interventi sono previsti sia al piano terreno, dove si svolgono le attività dell’asilo, sia al piano interrato, dove ci sono i locali destinati a deposito e lavanderia, e sulla centrale termica. 

“Abbiamo scelto la strada della prevenzione superando la logica delle emergenze in un settore chiave come quello dell’edilizia scolastica – dichiara l’assessore ai Lavori pubblici, Emanuela Rocco. L’investimento ha permesso di partire con interventi attesi da docenti e famiglie e, alla fine dei lavori, consegneremo ai piccoli alunni un asilo sicuro e più bello”.

In arrivo porte tagliafuoco, nuovi rivestimenti in ceramica, nuove lampade, nuovo impianto di rilevazione fumi e di sgancio della tensione elettrica, tinteggiature di tutte le superfici (piano interrato); nuove valvole di intercettazione e rilevazione gas, interruttore di sgancio della tensione elettrica, rimozione pavimentazione in porfido e nuova pavimentazione in cemento, nuovo cancello di accesso alla centrale termica, tinteggiature di tutte le superfici (locale centrale termica); rimozione e posa di nuovi controsoffitti nelle quattro aule, rimozione e posa di tutte le pavimentazioni in linoleum, nuovo serramento e porta tagliafuoco di accesso alla cucina, nuovo impianto sonoro di allarme antincendio, nuovo lampade a plafone e cartelli luminosi per le uscite di sicurezza, tinteggiature di tutte le superfici (piano terra).
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, "Probabile terza ondata in Lombardia": la Regione studia il piano per il vaccino

  • Monza, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • Omicidio a Monza, uomo ucciso a coltellate in via Fiume: morto 42enne

  • Ucciso a coltellate in strada a San Rocco, morto un uomo di 42 anni a Monza

  • I vestiti sporchi di sangue in lavatrice e il coltello rimesso a posto, fermati due minorenni per l'omicidio di Cristian

  • Brugherio, troppi clienti dentro il negozio nel centro commerciale: multa e attività chiusa

Torna su
MonzaToday è in caricamento