Lissone, arriva la raccolta differenziata per pannolini e pannoloni: ecco il "sacco arancio"

Sono destinati alle famiglie con bambini fino a 3 anni e con persone incontinenti

Immagine repertorio

A partire da lunedì 29 ottobre, il servizio di igiene urbana a Lissone si amplia con l’introduzione del "sacco arancione" destinato specificatamente a riciclare pannolini usati, ma anche pannoloni e traverse igieniche. Amministrazione comunale e Gelsia Ambiente ne hanno concordato l’introduzione quale ulteriore tassello che migliora e ottimizza il servizio di raccolta rifiuti sul territorio. Dal 29 ottobre è quindi prevista la raccolta domiciliare gratuita per le utenze domestiche che a partire dal 17 ottobre potranno ritirare la dotazione presso lo sportello Gelsia Ambiente di via Loreto 25. Potranno prendere i sacchi arancioni le famiglie con bambini fino a 3 anni e con persone allettate e/o incontinenti. Nel primo caso, le famiglie riceveranno a domicilio apposita comunicazione.

Ottenere i sacchetti - gratuiti - è semplice: sarà sufficiente recarsi allo sportello di Gelsia Ambiente, compilare il modulo di attivazione annuale del servizio (disponibile anche online sul sito www.gelsiambiente.it) e ritirare il kit di sacchi arancioni (una fornitura annuale di 4 rotoli codificati con 15 sacchi da 45 litri). Per il ritiro dei sacchi è necessario presentarsi con la tessera sanitaria della persona a cui è intestata la Tari. 
Proprio a partire da mercoledì 17 ottobre, cambiano gli orari di apertura dello sportello di Gelsia Ambiente: i nuovi orari di apertura al pubblico sono lunedì, martedì, giovedì e venerdì dalle 8.30 alle 12.30, mercoledì dalle 14.30 alle 18.30.

Il nuovo sacco arancione, che non sarà conteggiato nel sistema bluRFID, è comunque dotato di un sistema di identificazione, abbinato al codice utente, che permetterà di verificare il conferimento dei soli pannolini, pannoloni e traverse igieniche. La raccolta differenziata con il sacco arancione non è obbligatoria: pannolini e pannoloni possono, infatti, continuare a essere conferiti nel sacco blu con microchip. 

La raccolta inizierà il 29 ottobre, i sacchi arancioni saranno ritirati il lunedì e il giovedì in Zona 1-2, il martedì e il venerdì in Zona 3-4, il mercoledì e il sabato in Zona 5-6. L’esposizione dei sacchetti è consentita dopo le 19.30 del giorno antecedente ed entro le 6.00 del giorno di raccolta. 

“Nell’ottica del continuo miglioramento della raccolta di¬fferenziata in città, abbiamo deciso di introdurre un nuovo servizio dedicato alle famiglie con bambini fino a 3 anni e alle persone allettate e incontinenti - dichiara il sindaco Concettina Monguzzi - Questo progetto rappresenta un importante servizio per numerose famiglie della nostra città”.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia dice addio alla zona rossa? Fontana: "Vicini ad allentamento delle misure"

  • Monza, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • Omicidio a Monza, uomo ucciso a coltellate in via Fiume: morto 42enne

  • C'è una prof. brianzola tra le cento donne più influenti al mondo

  • Ucciso a coltellate in strada a San Rocco, morto un uomo di 42 anni a Monza

  • A due ore d'auto da Monza, in Valmalenco, un ghiacciaio che ricorda l'Islanda

Torna su
MonzaToday è in caricamento