rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
Attualità

E' arrivato il vaccino antinfluenzale: in Lombardia già consegnate 63mila dosi

Le dosi sono state consegnate nelle farmacie di comunità dove potranno ritirarle i medici e i pediatri di famiglia

La campagna di vaccinazione antinfluenzale è alle porte e per i medici e i pediatri di famiglia quest'anno sarà più facile (e comodo) recuperare le dosi.

Dosi direttamente in farmacia

Grazie alla delibera approvata dalla Giunta della Regione Lombardia, nelle farmacie di comunità lombarde è già iniziata la distribuzione ai medici di famiglia e ai pediatri delle dosi del vaccino antinfluenzale e dell’antipneumococco. Ne sono già state consegnate oltre 63mila dosi di cui 45.998 di antinfluenzale, e 17.097 di antipneumococcico.  Grazie al rinnovo dell’intesa sottoscritta dalla Regione con Federfarma Lombardia e Assofarm, entro 7 giorni dall’invio dell’ordine i medici troveranno le dosi richieste in farmacia, pronte per la consegna. Oltre 3.000 gli esercizi dalla croce verde coinvolti. Sarà così possibile accorciare la filiera della distribuzione, per una sanità sempre più di prossimità, vicina al cittadino. Una distribuzione più fluida, a sua volta, renderà più snella e veloce la somministrazione dei vaccini. Per i cittadini che non rientrano nel piano vaccinale gratuito nessun problema: in farmacia sono già disponibili le dosi, naturalmente con la ricetta medica.

"In futuro lo somministreranno i farmacisti"

“Si rinnova anche quest’anno la collaborazione tra Regione Lombardia, farmacie e medici, per rendere ancora più agevole la campagna antinfluenzale - dichiara Annarosa Racca, Presidente di Federfarma Lombardia - La capillarità della rete rappresentata dai presidi farmaceutici si riconferma una risorsa irrinunciabile per il Servizio Sanitario lombardo. Per la profilassi influenzale 2021-2022, le farmacie aperte al pubblico svolgeranno appieno il loro ruolo di avamposto del sistema sanitario, sia distribuendo ai medici le dosi per i loro pazienti fragili, sia dispensando i vaccini al resto della popolazione. Presto i farmacisti potranno provvedere anche alla somministrazione diretta del siero antinfluenzale: è un passo fondamentale che ci allinea a molti altri Paesi europei, dove questa pratica è in uso da diversi anni”.

Quando e come prenotarlo

Quando si potrà prenotare il vaccino antinfluenzale in Lombardia? "Per quanto riguarda l'offerta del vaccino antinfluenzale, non in abbinamento con il vaccino anti covid 19, - hanno spiegato dalla giunta guidata dal presidente Attilio Fontana e dall'assessore al welfare, Letizia Moratti - la prenotazione sarà possibile a partire dal 28 ottobre, su una piattaforma informatica dedicata, nel centro più vicino. L'offerta gratuita sarà garantita a tutti i soggetti previsti dalla circolare ministeriale dell'8 aprile 2021: over 65, persone fragili, donne in gravidanza e bambini da 6 mesi ai 6 anni", hanno chiarito dall'amministrazione regionale. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

E' arrivato il vaccino antinfluenzale: in Lombardia già consegnate 63mila dosi

MonzaToday è in caricamento