rotate-mobile
Martedì, 27 Settembre 2022
la storia

Le magliette di Jajo fanno il giro del mondo e combattono contro il cancro

Questa estate gli amici di Jajo hanno indossato la maglietta con il volto sorridente del giovane monzese morto per un tumore. I fondi raccolti devoluti alla ricerca

I suoi amici non lo hanno mai dimenticato e hanno deciso di portarlo in vacanza con loro. Mettendo in valigia quella maglietta con  l'immagine di Jajo sorridente. Felice quando, come loro, era pronto per un nuovo viaggio e una nuova avventura. E grazie a quella maglietta non solo il ricordo di Jajo continua a vivere, ma vengono anche raccolti fondi per la lotta contro il tumore. Quel tumore che, purtroppo, ha strappato Jajo troppo presto all'affetto dei suoi cari e dei suoi amici.

Una storia carica di umanità e di speranza quella di Jajo (all'anagrafe Jacopo) Abramo giovane monzese che nel 2018, all'età di soli 24 anni, è morto a causa di un tumore. I suoi genitori hanno fondato un'associazione che porta il suo nome e che, soprattutto, porta avanti i progetti ambientalisti che il giovane studente in Ingegneria energetica all'università Milano Bicocca aveva abbracciato. E che purtroppo, per un tragico destino, non è riuscito a concludere.

Tra le tante iniziative che mamma Silvana e papà Rocco stanno portando avanti c'è anche quella di continuare a far vivere e viaggiare il loro Jajo attraverso quelle tshirt con le immagini sorridenti del ragazzo nei suoi numerosi viaggi in Italia e all'estero. Le offerte raccolte grazie alla distribuzione delle magliette verranno devolute alle associazioni impegnate nella ricerca e nella lotta contro i tumori.

Anche quest'anno gli amici di Jajo hanno deciso di sostenere l'iniziativa, e soprattutto di condividerla anche attraverso i social. Si sono fatti immortalare nelle località di vacanza con la maglietta e poi la foto è stata postata sulla pagina Facebook dell'associazione Bella Jajo: Simone sorridente dalle spiagge della Polinesia, mamma Silvana in Grecia, Emilia da Riccione, Paolo dalla Repubblica di San Marino, Roberto da Cracovia. Oltre a tanti altri che, anche privatamente, hanno commosso con le loro parole e i loro scatto i genitori dell’amico.

Chi vuole ricevere una maglietta bella Jajo può inviare un'email a occor.omarba@gmail.com. 

Mamma Silvana in vacanza in Grecia con la maglietta Bella Jajo

Maglietta Bella Jajo-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le magliette di Jajo fanno il giro del mondo e combattono contro il cancro

MonzaToday è in caricamento