rotate-mobile
Attualità

Mega tunnel ferroviario, Monza sempre più vicina al mare che si raggiungerà in un'ora

Avanzano i lavori: a che punto siamo

La primavera si avvicina e con lei avanzano il caldo e la voglia di mare. Avevamo già accennato a questo progetto mastodontico che potrebbe davvero essere la svolta per tutti i monzesi e i lombardi che potranno raggiungere il mare della Liguria con solo un'ora di treno.

Il sogno sta per diventare realtà. Grazie al progetto del Terzo Valico dei Giovi-nodo di Genova, anche Monza sarà più vicina al mare. Una struttura che in termini di sostenibilità favorirà una riduzione del 33% dei tempi di percorrenza tra Genova e Milano, con conseguente calo del 55% delle emissioni di Co2 rispetto al trasporto su gomma. E così dalla stazione Centrale di Milano, che si raggiunge da Monza in 16 minuti, sarà possibile "volare" a Genova in meno di un'ora grazie all'altra velocità.

Quanto manca alla fine dei lavori

Ma quanto manca alla sua realizzazione? Quando potremo evitare code chilometriche o tratte ferroviarie non sempre veloci per raggiungere Genova? 

Allo stato attuale, come segnalato anche sul sito stradeeautostrade (aggiornato a gennaio 2023), è stato superato l’82% del totale degli scavi.  Calogero Mauceri, commissario straordinario per il Terzo Valico ha dichiarato: “Siamo tutti concentrati per finire i lavori entro dicembre 2024”.

Come riporta il themeditelegraph, portale specializzato in shipping, logistica e trasporto intermodale nel Mediterraneo, è stato abbattuto il diaframma nella galleria di valico fra Polcevera e Cravasco, che significa un tracciato di 11 chilometri senza interruzioni dall’imbocco da Genova, in corrispondenza del bivio Fegino, fino oltre la finestra di Cravasco.

Potete seguire i lavori anche sul sito ufficiale: il mega tunnel dovrebbe essere pronto nel dicembre 2024. Ancora quasi due anni di lavori, quindi, ma tutto, per ora sembra procedere come da programmi.

Terzo Valico: numeri e curiosità 

Il Terzo valico dei Giovi-nodo di Genova è una delle infrastrutture sostenibili più importanti tra quelle oggi in esecuzione in Italia. Alla sua realizzazione contribuisce infatti una filiera di oltre 2.300 imprese che dà lavoro a circa 5mila persone. Una volta ultimata, con i suoi 53km complessivi, accrescerà la competitività dell’Italia, conferendole maggiore centralità nei collegamenti trans-europei e permetterà l’integrazione della rete di Genova e del suo porto, rendendolo sempre più funzionale come hub internazionale, grazie alle interconnessioni verso Torino, Milano e, quindi, l’Europa.

Il Terzo Valico, come riportato sul sito, sarà collegato a Sud – mediante l’interconnessione di Voltri e Bivio Fegino – con la rete ferroviaria del nodo di Genova, per la quale sono in corso importanti lavori di adeguamento funzionale e di potenziamento, nonché con i bacini portuali di Voltri e del Porto storico. A Nord, dalla piana di Novi Ligure, il tracciato si collega alle linee esistenti Genova – Torino (per i flussi di traffico in direzione Torino e Novara/Sempione) e alla linea Tortona – Piacenza (per il traffico in direzione Milano – San Gottardo).

Il progetto costerà 6,9 miliardi di euro. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mega tunnel ferroviario, Monza sempre più vicina al mare che si raggiungerà in un'ora

MonzaToday è in caricamento