E' morto il giudice del Tribunale di Monza Giuseppe Airò

Il magistrato era in servizio da quarant'anni nel capoluogo brianzolo

Giuseppe Airò (Foto da Facebook/Coordinatore provinciale ANC)

Giuseppe Natalino Airò, presidente vicario del Tribunale di Monza, presidente di sezione penale e presidente della Corte d'Assise, è deceduto nella giornata di lunedì. Sessantotto anni, quaranta passati al servizio della giustizia nel capoluogo brianzolo. Ha lavorato a Monza fin dagli anni Ottanta e da alcuni mesi, a causa di problemi di salute, era stato costretto ad assentarsi dalle aule. 

In quarant'anni di servizio è stato protagonista di numerosi processi: dal disastro Icmesa fino al processo Penati che portò all'assoluzione dell'ex presidente della provincia di Milano recentemente scomparso. Tra gli altri anche quello per il rapimento e l'uccisione di Adelmo Fossati, fatti avvenuti il 15 aprile del 1980 e il processo ai carabinieri accusati di avere violentato una ragazza inglese nel 1987.

“L’Amministrazione Provinciale si stringe attorno ai famigliari di Pino Airò e a tutti i colleghi del Tribunale di Monza che in lui trovavano un punto di riferimento da oltre quarant’anni.- dichiara il Presidente della Provincia di Monza e Brianza Luca Santambrogio –  Anche la neo provincia, nel muovere i primi passi sul territorio, aveva trovato nel giudice un interlocutore attento e capace di intercettare i bisogni latenti dei cittadini in tema di giustizia: alla collaborazione con lui si deve la nascita di numerosi progetti di rete tra cui l’istituzione del primo Tavolo della Giustizia MB, che comprende oggi numerosi enti e soggetti istituzionali, e l’apertura dei primi sportelli di ambito per gli amministratori di sostegno”.

Fu proprio il giudice Airò a chiedere l'intitolazione di un'aula al pm scomparso Walter Mapelli. "Il Coordinatore Provinciale Vito Potenza, anche a nome delle sezioni ANC della provincia di Monza e Brianza, ricorda con affetto l’amico Giuseppe Airó, magistrato d’eccellenza del Tribunale di Monza, esprimendo vicinanza alla famiglia" ha fatto sapere la sezione monzese dell'Associazione Nazionale Carabinieri.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elettra Lamborghini vuole ristrutturare casa e cerca su Instagram l'impresa più veloce

  • Festa in casa tra ragazzini mentre la nonna dorme ma arrivano i carabinieri: 17 multe

  • Dalla Brianza in dono un cucciolo per superare la morte improvvisa del piccolo Cairo

  • "Io apro", a Monza c'è chi è pronto ad accogliere al tavolo i clienti il 15 gennaio (nonostante i divieti) e chi no

  • Accoltella moglie in strada e inventa rapina, in casa droga: arrestato per tentato omicidio

  • L'inseguimento, l'ultima telefonata al padre e poi il suicidio: si indaga sulla morte di un 28enne di Lentate

Torna su
MonzaToday è in caricamento