Aci: "Sosta in divieto conviene, solo 0.3% automobilisti multato"

A Lissone, dove sono stati fatti i rilievi, si prende una multa una volta su 294 infrazioni commesse

Immagine repertorio

Sostare in divieto oggi conviene: la probabilità di essere multati, infatti, è bassissima. A dirlo è Automobile Club di Milano, che ha calcolato il numero di automobilisti sanzionati con apposite rilevazioni svolte nel capoluogo lombardo e in provincia di Monza. Mediamente in un mese a Lissone (Monza) circa 17mila sono stati multati per sosta vietata (di cui 3.300 in doppia fila). Mentre a Milano vengano effettuati in un mese quasi 3 milioni di multe per divieto di sosta (di cui 508mila in doppia fila).

Di conseguenza, secondo quanto calcolato da Aci, a Lissone viene accertata soltanto una sanzione ogni 294 divieti di sosta commessi. A Milano, invece, si può prendere una multa una volta su 28 divieti di sosta commessi, mentre una volta su 20 se la sosta è in doppia fila.

Anche sulla base di questa rilevazione, la Commissione Mobilità di Aci Milano ha chiesto "un'inversione di tendenza nella gestione della sosta nelle città. I divieti, soprattutto quelli che generano situazioni di pericolo, devono essere maggiormente sanzionati".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elettra Lamborghini vuole ristrutturare casa e cerca su Instagram l'impresa più veloce

  • "Vogliamo chiedere scusa a chi involontariamente ha investito il nostro gatto"

  • Festa in casa tra ragazzini mentre la nonna dorme ma arrivano i carabinieri: 17 multe

  • Dalla Brianza in dono un cucciolo per superare la morte improvvisa del piccolo Cairo

  • Dal sogno reale alle bollette non pagate: favola senza lieto fine per la Reggia di Monza

  • "Io apro", a Monza c'è chi è pronto ad accogliere al tavolo i clienti il 15 gennaio (nonostante i divieti) e chi no

Torna su
MonzaToday è in caricamento