Attualità

Nella Giornata della Memoria, Monza ricorda i cittadini deportati nei lager nazisti

Le celebrazioni si terranno quest'anno senza la presenza della cittadinanza. Il sindaco Allevi depositerà una corona d'alloro in ricordo dei cittadini deportati e consegnerà le Medaglie d'Onore

La Giornata della Memoria 2021 sarà un po' insolita. Per via delle disposizioni anti-Covid, le celebrazioni non potranno infatti tenersi alla presenza dei cittadini.

Il comune di Monza vuole però ricordare questa tragica pagina della storia mondiale, e rendere omaggio ai cittadini monzesi deportati nei campi di concentramento.

Nel Bosco della Memoria di via Messa, mercoledì 27 alle 9.45 si terrà la deposizione della corona di alloro in ricordo di tutti i deportati monzesi, alla sola presenza delle massime autorità cittadine e della Presidente di Aned Monza Milena Bracesco. Alle 12.00, all'interno del Palazzo Comunale, il sindaco Dario Allevi consegnerà le Medaglie d’Onore conferite dal Presidente della Repubblica alla memoria di cittadini deportati e internati nei lager nazisti. Le medaglie saranno consegnate in memoria di Ambrogio Canzi, Domenico Di Rosario, Riccardo Maspero, Luigi Montrasio e Silva Gaetano.

Durante la giornata, inoltre, il sindaco parteciperà in streaming a "Parole di memoria", l’iniziativa promossa dal Comitato per le Pietre d'inciampo di Monza e Brianza, in collaborazione con la Provincia MB e con l'ufficio scolastico provinciale. 

“Anche in questi tempi difficili la memoria deve continuare a fare rumore. In questo senso le Istituzioni hanno il compito fondamentale di far conoscere la Storia, quale strumento indispensabile di testimonianza per il futuro” spiega il sindaco Dario Allevi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nella Giornata della Memoria, Monza ricorda i cittadini deportati nei lager nazisti

MonzaToday è in caricamento