Operazione antispaccio: l'ufficio del sindaco si trasferisce al Parco delle Groane

L'idea del primo cittadino di Ceriano Laghetto

Ferragosto antispaccio (da facebook.com/dante.cattaneo)

"Signor Prefetto, abbiamo dimostrato che con presidi fissi l'enorme problema è risolvibile!". Queste le parole di Dante Cattaneo, il sindaco di Ceriano Laghetto, che ha deciso di trasferire simbolicamente i propri uffici presso la stazione ferroviaria Ceriano-Groane e nei boschi del Parco delle Groane per tre giorni, proprio nel bel mezzo di agosto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

'Ferragosto Antispaccio' è il nome dell'operazione che ha visto protagonista il primo cittadino della località brianzola, come negli anni scorsi animato dal motto 'mettiamoci la faccia'. Il programma ha previsto la pulizia del bosco e un presidio per contrastare la presenza di tossici e spacciatori. All'iniziativa hanno preso parte anche i sindaci di Senago e Cogliate, Magda Beretta e Andrea Basilico, "tutti uniti per riprendere il  bellissimo Parco", come si legge in post pubblicato su Facebook da Cattaneo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si butta a terra all'Esselunga: "Ho fame" e gli regalano spesa. Poi sputa alla guardia

  • Mascherina obbligatoria per uscire: 250mila distribuite gratis a Monza e Brianza

  • Al San Gerardo 20 ventilatori polmonari grazie alla donazione della famiglia Fumagalli

  • Coronavirus, in Brianza 111 nuovi casi: al via la distribuzione (gratis) di mascherine

  • Coronavirus, nuova crescita di casi in Brianza: 141 nuovi contagi. A Monza oltre 500 positivi

  • La lettera dell'infermiera del San Gerardo: "Ho stretto le mani di chi moriva solo"

Torna su
MonzaToday è in caricamento