Domenica, 21 Luglio 2024
L'iniziativa / Villa Reale

Cosa ci facevano tutti quei ciclisti di notte nel Parco?

Decine di biciclette a luci spente hanno invaso il polmone verde

La luna piena ha illuminato il loro percorso, accompagnato dal canto delle cicale e dal bubolare dei gufi hanno in sottofondo. Ad affiancarli i coleotteri, già in piena attività, con i loro segnali luminosi. Ma cosa ci facevano le decine di cittadini che ieri notte hanno invaso il Parco in sella alle loro biciclette e a luci spente?

La risposta è nella Giornata mondiale della bicicletta, che sì è celebrata il 3 giugno e che l'associazione Fiab Monzainbici ha voluto festeggiare con una speciale e curiosa escursione immersiva fra la poesia della natura del gioiello verde cittadino. Una gita piuttosto suggestiva, cui ai partecipanti è stato richiesto di pedalare nel più assoluto silenzio e con le luci delle biciclette spente per poter meglio godere dei suoni della natura e della luce argentea della luna a illuminare il percorso. 

Ad accompagnare il gruppo dei partecipanti anche l'assessore all'Ambiente Giada Turato, che ha autorizzato la pedalata in notturna all'interno del Parco e che in sella alla sua bic si è beata delle meraviglie e degli incanti nascosti fra gli alberi e i cespugli.

351220961_1262911534409137_1194284892470069180_n

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cosa ci facevano tutti quei ciclisti di notte nel Parco?
MonzaToday è in caricamento