Venerdì, 23 Luglio 2021
Attualità

Vasche di contenimento della diossina di Seveso: accertamenti in corso

Questo quanto è emerso dall'incontro chiesto in Regione dal consigliere del Pd Gigi Ponti

Il disastro dell'Icmesa (Foto dal sito Bosco delle Querce)

Nel pomeriggio di martedì 20 luglio si è svolta in Regione Lombardia l’audizione in Commissione Ambiente dell’assessore Raffaele Cattaneo e dei vertici dell'Ersaf (Ente Regionale per i Servizi all'Agricoltura e alle Foreste)

L'incontro è stato chiesto dal consigliere regionale Gigi Ponti (Pd) per conoscere la situazione delle vasche di contenimento dei materiali contaminati dalla diossina prodotta dal disastro Icmesa avvenuto il 10 luglio 1976 a Seveso.

Una vicenda che nelle scorse settimane ha portato anche alle dimissioni del sindaco della cittadina brianzola Luca Allievi. 

“La riunione non è stata solo utile ma direi necessaria - afferma Ponti - perché era importante per tutti sapere qual è oggi lo stato di manutenzione delle vasche a Seveso dopo le dimissioni del sindaco, e per sapere che la relativa documentazione verrà consegnata alla Commissione regionale”.

Due i punti emersi durante la riunione. "I dati aggiornati sono arrivati solo oggi (martedì 20 luglio, ndr) sul tavolo dell’assessore - aggiunge - e la seconda che Ersaf ha dichiarato che sono ancora in corso iniziative di analisi e monitoraggio utili a riprendere la gestione delle vasche in perfetta sicurezza e per risolvere il problema della produzione eccessiva di percolato che si ritiene riguardi solo infiltrazioni dal telo superiore e non da quello inferiore da cui non si è mai avuta produzione di liquidi”.


La situazione dovrà quindi essere posta sotto osservazione anche nei prossimi mesi per comprendere quali interventi di manutenzione straordinaria dovranno essere affrontati.

Il consigliere regionale del Pd ha già annunciato la richiesta di un nuovo incontro per avere aggiornamenti in merito alla vicenda. "Il Pd  vuole che si faccia chiarezza sullo stato di manutenzione della vasca di Seveso per fugare qualsiasi preoccupazione di rischio ambientale e a garanzia della salute dei cittadini" ha concluso.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vasche di contenimento della diossina di Seveso: accertamenti in corso

MonzaToday è in caricamento