rotate-mobile
Mercoledì, 26 Gennaio 2022
Attualità

Pizzaut fa scuola: approvate in Senato le norme per chi assume persone autistiche

L'emendamento era stato presentato dal senatore milanese Eugenio Comincini e sottoscritto da esponenti di diversi schieramenti politici

Il futuro lavorativo dei ragazzi autistici unisce la politica italiana. Le Commissioni riunite Finanze e Lavoro del Senato nelle scorse ore hanno approvato l’emendamento presentato dal senatore milanese Eugenio Comincini (Pd) e sottoscritto anche da altri senatori di diversi schieramenti politici per sostenere le start up sociali.

Un decreto legge nato dall'esperienza diretta di Pizzaut e de Il Tortellante (un laboratorio di Modena dove i ragazzi autistici preparano pasta fresca), raccogliendo le necessità e le difficoltà delle famiglie e degli imprenditori che avviano questi progetti sociali.

Con questo documento, come si legge sul post condiviso dal senatore Comincini "vengono riconosciuti importanti sgravi fiscali e contributivi alle imprese innovative che assumono, come dipendenti o collaboratori a qualsiasi titolo, lavoratori con disturbo dello spettro autistico, nella misura di due terzi del personale. Non solo: saranno esenti per 5 anni dall’imposta sul reddito e dall’IRAP ed inoltre sarà concesso per un triennio un incentivo previdenziale nella misura del 70% della retribuzione mensile lorda dei lavoratori autistici. Per questi ultimi, la retribuzione non concorrerà alla formazione del loro reddito imponibile e per il periodo di lavoro avranno diritto alla contribuzione pensionistica figurativa".

Grande la gioia del senatore dem. "Questo emendamento assorbe quasi completamente il disegno di legge che avevo costruito e presentato due anni fa, stando al fianco di realtà che tutti i giorni lavorano con personale autistico, come ad esempio Pizzaut e Il Tortellante - prosegue nel post -.  Con questo voto si apre una pagina nuova: quanti hanno tracciato strade innovative vedranno sostenuto il proprio sforzo e la propria visione; potranno nascere con più facilità tante altre realtà che hanno come obiettivo l’inclusione sociale e lavorativa delle persone autistiche. E questo significa che per diversi ragazzi e le loro famiglie il lavoro potrà essere motivo di riscatto e dignità. Inoltre sono convinto che questo sia solo l’inizio di un nuovo approccio all’inclusione: abbiamo aperto una via nuova che potrà ora essere implementata con il sostegno ad altre difficoltà (penso ad esempio alle persone down, ai carcerati)".

Comincini è felicissimo per questo importante risultato: un progetto nel quale aveva fin da subito creduto, sostenuto in primis da Nico Acampora, il papà di Pizzaut. "Forse non tutti possono capire l’importanza e la portata di questo risultato - aggiunge il senatore -. Io so che è molto significativo per diversi italiani e per le loro famiglie, so che accenderà nuove speranze e nuovo progetti, so di aver faticato tantissimo per raggiungerlo, e so che è un risultato che dà senso al mio stare in Parlamento, che traguarda l'onore che vivo nel poter essere seduto sugli scranni di Palazzo Madama".

Il senatore dem in questi anni ha fatto conoscere il progetto di Pizzaut anche in Senato: i pizzaioli speciali per due volte sono andati in trasferta a Roma, la prima "cucinando la pizza più buona della galassia conosciuta" (come loro stessi definiscono la pizza di Pizzaut) per i politici, la seconda incontrando davanti al Palazzo anche l'allora premier Giuseppe Conte.Inoltre l'1 maggio la presidente del Senato Elisabetta Casellata aveva partecipato all'inaugurazione della pizzeria Pizzaut a Cassina de' Pecchi (nel milanese). 

Grande la gioia anche in casa Pizzaut dove oltre a ringraziare Eugenio Comincini vengono ricordati e ringraziati anche gli altri politici firmatari dell’emendamento: Simona Flavia Malpezzi (Pd), Mariolina Castellone (M5S), Massimiliano Romeo (Lega), Anna Maria Bernini (Forza Italia), Loredana De Petris (Gruppo Misto), Davide Faraone (Italia Viva), Albert Lanièce (Gruppo Autonomie), Alberto Balboni (Fratelli d'Italia), Luciano D'Alfonso (Pd), Erica Rivolta (Lega), Emanuele Pellegrini (Lega).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pizzaut fa scuola: approvate in Senato le norme per chi assume persone autistiche

MonzaToday è in caricamento