rotate-mobile
Attualità

Pizzaut diventa un disegno di legge: un futuro lavorativo per le persone autistiche

Nasce in Brianza il progetto legislativo ispirato all'esperienza di Pizzaut. Promotore il senatore Eugenio Comincini, di Cernusco sul Naviglio

Pizzaut fa scuola e approda in Senato. Dopo mesi di progettazione, e dopo il recente incontro di Nico Acampora con il ministro del lavoro Andrea Orlando, adesso il progetto di legge che ha l'obiettivo di sostenere le startup sociali innovative in parte con fondi pubblici arriva a Palazzo Madama. 

"La strada dell'inclusione è ancora lunga"

Una proposta di legge che nasce in Lombardia: grazie a Nico Acampora, ideatore di Pizzaut, e al senatore dem Eugenio Comincini di Cernusco sul Naviglio, in provincia di Milano. Ed è lo stesso senatore ad annunciare il primo importante traguardo. "Dopo diversi mesi, finalmente, l'ufficio di presidenza della Commissione Lavoro del Senato ha incardinato il mio disegno di legge sulle startup sociali innovative - spiega sui social -. Si tratta della proposta tesa a sostenere, da parte dello Stato, iniziative imprenditoriali che fanno dell'inclusione sociale e lavorativa di persone con disabilità, in particolare con autismo, il caposaldo della propria attività. A breve cominceranno le audizione. Oggi è un bel giorno, ma la strada per l'inclusione è ancora lunga".

Pizzaut fa scuola

Fondamentale, a questo punto, l'ascolto delle realtà direttamente interessate; proprio come Pizzaut che, solo grazie alla generosità delle persone e alla lungimiranza di alcune aziende, è riuscita a far decollare il primo ristorante-pizzeria gestito da persone autistiche, ed entro un anno aprirà il secondo (con oltre 300 posti a sedere) a Monza

"Garantire un futuro lavorativo è il mio sogno"

Nico Acampora è felice ed entusiasta. L'auspicio che Pizzaut possa fare da apripista ad altre iniziative di inserimento lavorativo per persone con disabilità era il suo sogno. Un sogno nato in famiglia, dopo la nascita del piccolo Leo al quale era stato diagnosticato proprio l'autismo. "Garantire un futuro di inclusione lavorativa per Leo, che oggi è bambino, è stata la molla che ha fatto scattare l'idea di Pizzaut - prosegue -. Ho le lacrime agli occhi; l'avvio legislativo di questo progetto vale le fatiche affrontate in questi anni. Un grazie a Eugenio Comincini con il quale abbiamo scritto il disegno di legge, che ha avuto il sostegno di Giuseppe Conte e del ministro del lavoro Andrea Orlando". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pizzaut diventa un disegno di legge: un futuro lavorativo per le persone autistiche

MonzaToday è in caricamento