rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Attualità

Manca la guardia medica, pazienti dirottati in giro per la Brianza

La monzese invitata a rivolgersi al presidio di Brugherio perché a Monza mancava il medico

Ha bisogno della guardia medica dopo le 22, ma viene dirottata al presidio di Brugherio. A denunciarlo una monzese che sul gruppo Facebook "Monza segnalazioni" ha raccontato quello che le era accaduto nel fine settimana. Alle 22 ha contattato il numero unico che l'ha dirotta al servizio di guardia medica di Brugherio perchè a Monza quel giorno il medico non c'era. Negli ultimi mesi sono diverse le segnalazioni di cittadini che provano a contattare il servizio monzese ma che poi vengono invitati a recarsi negli altri presidi presenti sul territorio. Con le inevitabile conseguenze, soprattutto per chi non è automunito. Non si tratterebbe di un caso isolato, ma di un problema che ormai proseguirebbe da tempo.

Da Ats la conferma: mancano i medici

A confermalo è la stessa Ats Brianza che a MonzaToday fa sapere che "in alcuni giorni della settimana vista la mancanza di medici titolari le postazioni della guardia medica potrebbero essere vicariate. Come è accaduto nell'ultimo fine settimana quando non essendoci il medico a Monza, gli utenti sono stati indirizzati a Brugherio". 

Quando rivolgersi all'ex guardia medica

La guardia medica, oggi chiamata servizio di Continuità Assistenziale, è attiva dal lunedì al venerdì dalle 20 alle 8, nei festivi e prefestivi h24. La Continuità Assistenziale garantisce l’assistenza sanitaria della medicina generale e della pediatria di famiglia nelle ore notturne, nei giorni prefestivi e nei giorni festivi, per prestazioni che richiedono l’intervento di un medico e per le quali non è possibile attendere la ripresa dell’attività del proprio curante. Vengono garantire visite mediche; prescrizione di farmaci indicati per una terapia immediata e limitatamente al numero di confezioni necessarie a coprire un ciclo non superiore alle 48/72 ore; invio a ricovero ospedaliero, limitatamente ai turni di guardia nei giorni prefestivi e nei giorni festivi; rilascio di certificazioni di malattia per lavoratori, solo in caso di assoluta necessità e per un periodo massimo di tre giorni; constatazione di decesso.  Rispetto al passato non ci si può presentare direttamente in guardia medica ma bisogna telefonare al numero verde 116117. L'utente viene sottoposto a una sorta di triage telefonico. Poi, a seconda dell'anamesi, viene invitato a recarsi al pronto soccorso, oppure direttamente in guardia medica, o riceve le indicazioni terapeutiche direttamente al telefono. 

I presidi sul territorio

A Monza la guardia medica presso la sede della Croce Rossa (via Pacinotti), o a Brugherio (in via Oberdan 83). Per il territorio di Vimercate i presidi di Contunuità Assistenziale sono presenti a Bellusco (in via Roma 9), Besana Brianza (via Manzoni 21), Concorezzo (via de Giorgi 9), Lissone (via Alberto da Giussano 56), Seregno (via Verdi 2), Seveso (via Monte Grappa 18), Nova Milanese (via Croce Rossa 2), Limbiate (via Monte Grappa 19), Cesano Maderno (via padre Boga 8). 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Manca la guardia medica, pazienti dirottati in giro per la Brianza

MonzaToday è in caricamento