rotate-mobile
Natura e meraviglie di Brianza / Ornago

Il labirinto di girasoli torna in Brianza e sarà (quattro volte) più grande

Perdersi tra le sfumature della natura d'estate in un vero labirinto di girasoli. Quanto manca all'apertura?

Lo scorso anno siamo rimasti incantati dal bellissimo labirinto di girasoli di Ornago in Brianza. A chi ha avuto l'occasione di visitarlo sarà parso di entrare, come per incanto, in un quadro di Van Gogh, immerso tra pennellate di un'estate di colori accesi. Un angolo giallo e incantato dove abbandonarsi alla natura e dimenticare, per qualche ora, cellulari e stress quotidiani. Anche quest'anno la magia si ripete. E il labirinto sarà ancora più grande.

Il Labirinto di Girasoli in Brianza

Quando apre il labirinto

Ancora non c'è una data ufficiale di apertura ma il labirinto sarà pronto non prima di metà luglio. Qualche giorno di ritardo rispetto alle tempistiche che Elmina e Carolina Brambilla, le due sorelle che hanno ideato l'iniziativa avevano pronosticato. Si tratta della seconda edizione dell'evento estivo più colorato della Brianza, dopo il successo dello scorso anno che aveva richiamato a Ornago migliaia di visitatori. Elmina e Carolina Brambilla, in pieno lockdown hanno deciso di far fiorire un progetto destinato a colorare le loro vite coltivando i terreni di famiglia per regalare a chiunque volesse fare loro visita qualcosa di bello - fatto di natura e sfumature tra il bianco, il giallo e il viola - in un momento difficile come quello della pandemia. E dopo il campo di tulipani, sono arrivati i girasoli. E quest'anno torneranno.

"Il laborinto sarà molto più grande" anticipa Elmina a MonzaToday. La superficie infatti si è estesa e ha raggiunto ora i 2 ettari, pari a 20mila metri quadrati. "Sarà veramente enorme e in tantissimi hanno già cominciato a chiederci quanto tempo ci si impiegherà a girarlo tutto". Per ora il progetto è allo studio: ci sarà un nuovo disegno con un percorso fatto di vicoli chiusi e strade che tra filari di girasoli alti un metro e mezzo condurrà all'uscita. "Siamo in ritardo perchè i piccioni hanno mangiato i semi e siamo dovute correre ai ripari con una nuova semina che ha fatto slittare l'apertura di almeno un paio di settimane" spiega Elmina. Un imprevisto che, sommato alle difficoltà della siccità connessa al grande caldo di queste settimane, ha costretto a rivedere i piani. Accanto al labirinto poi, nel campo dove in primavera c'era l'area dibita alla raccolta di tulipani, ci sarà un campo con girasoli ornamentali, un piccolo omaggio da raccogliere prima di tornare a casa, alla fine dell'esperienza. 

Dove si trova il campo

Immerso nella campagna brianzola, tra Bellusco e Ornago, il campo si trova in via Cascina Rossino (non si può arrivare in auto) e si raggiunge a piedi e al termine di una stradina sterrata. La fioritura è al momento in corso e informazioni più precise sull'apertura verranno comunicate successivamente: per perdersi nel labirinto di girasoli bisognerà sicuramente aspettare metà luglio. 

Il labirinto sarà aperto nei weekend tutto il giorno e in settimana dal tardo pomeriggio alla sera (17-21). L'evento durerà finchè la fioritura lo consentirà: indicativamente un paio di settimane. Il biglietto di ingresso costerà 4 euro (con un omaggio che sarà un fiore oppure una bustina di semi di girasole) e sarà obbligatoria la prenotazione sul sito ufficiale dell'iniziativa. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il labirinto di girasoli torna in Brianza e sarà (quattro volte) più grande

MonzaToday è in caricamento