Domenica, 19 Settembre 2021
Attualità

Una raccolta fondi per regalare ad Edoardo il biglietto per le Paralimpiadi 2024

Il sogno di Edoardo Casati, monzese, campione italiano giovanile di tennistavolo

Edoardo Casati (Foto da Fb)

Oggi le gare le guarda in televisione, ma il suo sogno è vivere di persona le prossime Paralimpiadi 2024 che si svolgeranno a Parigi nel 2024. Il sogno di indossare la maglia della nazionale e, perché no, di vincere una medaglia.

Un sogno che Edoardo Casati, monzese classe 2003, tetraplegico a causa di una lesione al midollo spinale, spera di realizzare. Dopo essersi laureato campione italiano giovanile di tennistavolo, ai Campionati nazionali che si sono disputati a maggio.

Tenacia e volontà non gli mancano, ma per accedere ai grandi appuntamenti mondiali è necessario anche partecipare a tornei internazionali. Trasferte che per una famiglia sono onerose. Da qui l’idea di affidarsi alla rete e di chiedere una mano per riuscire a realizzare il suo sogno.

Edoardo pochi giorni fa ha lanciato una raccolta fondi sulla piattaforma gofundme. Fondi che gli permetteranno di sostenere le spese per le trasferte ai campionati internazionali.

Una storia carica di coraggio quella del giovane brianzolo che cinque anni fa, a causa di una seria lesione midollare che si è procurato giocando a calcio, è rimasto sulla sedia a rotelle. La riabilitazione all’ospedale Niguarda di Milano dove il giovane ha conosciuto e si è appassionato al mondo del tennistavolo.

Una passione che non ha più abbandonato dividendosi tra gli studi al liceo linguistico Parini e gli allenamenti (due volte la settimana) nelle fila dell’AUSsportiva di Milano.

"Grazie a tutti quelli che sosterranno questa raccolta - commenta -. Ma grazie anche a chi la condividerà. Più persone verranno raggiunte, più speranze ci saranno di poter realizzare questo desiderio".

Adesso il desiderio di fare il salto di qualità: di poter dare il meglio di se alle Olimpiadi 2024, sognando quella medaglia conquistata grazie alla generosità di tanti benefattori. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Una raccolta fondi per regalare ad Edoardo il biglietto per le Paralimpiadi 2024

MonzaToday è in caricamento