rotate-mobile
Martedì, 27 Settembre 2022
La storia

Raccolta fondi per permettere ad Andrea di continuare ad essere un papà coraggioso

La storia di Andrea e Claudia: lui dal 2016 lotta contro la sclerosi multipla

Claudia ha un sogno: permettere al suo Andrea di continuare ad essere quel papà coraggioso e presente che fino ad oggi è stato per la loro piccola Benedetta. Ma per realizzare questo sogno servono soldi. Che Andrea e Claudia con il loro stipendio non riescono a raccogliere. E il Servizio sanitario nazionale, malgrado la gravità della malattia di Andrea, non eroga quei servizi per i quali Claudia ha deciso di chiedere aiuto alla rete.

Da qui la decisione di Claudia, che lavora a Monza, di promuovere una raccolta fondi on line dove racconta anche la sua storia d'amore con Andrea. Una giovane coppia come tante, unite da un profondo sentimento e da tanti sogni da realizzare insieme. Sono ormai 14 anni che Claudia e Andrea si amano. Poi nel 2016 a minare la loro felicità e i loro sogni di una vita insieme si è "intromessa" la sclerosi multipla. Che ha attaccato Andrea in modo aggressivo. "Pensavamo si potesse essere in quell'85% dei casi in cui ormai la malattia si sarebbe potuta tenere a bada - spiega Claudia nel presentazione della raccolta fondi -. E invece no". Ad Andrea i servizi erogati dal Ssn non bastano. L'attività fisica è fondamentale per evitare la progressione della malattia. Ma non solo. "Fisioterapia, trattamenti massoterapici, terapia occupazionale, sedute psicologiche, nuoto, integrazione alimentare e tanto altro", spiega Claudia. Servizi costosi che per una normalissima coppia con un contratto di lavoro part time (Andrea) e full time (Claudia) e una bimba da crescere non bastano. 

Ma Claudia non si arrende. Crede nel futuro insieme al suo Andrea e alla loro Benedetta. Da qui l'idea di chiedere aiuto alla rete. I fondi raccolti verranno utilizzati proprio per affrontare quelle spese mediche che il Servizio sanitario nazionale non eroga, ma che sono fondamentali per il benessere psicofisico di Andrea. L'obiettivo è raggiungere i 50 mila euro. Aperta da una decina di giorni la raccolta fondi ha raggiunto la quota di poco più di 6 mila euro. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Raccolta fondi per permettere ad Andrea di continuare ad essere un papà coraggioso

MonzaToday è in caricamento