rotate-mobile
Lunedì, 16 Maggio 2022
Attualità

Monza Night Trail, il Parco della Villa Reale ha fatto da sfondo ad una maratona speciale

La prima edizione del "Reale Mutua Monza Night Trail" è andata in scena sabato 7 maggio nel Parco della Villa Reale. Sponsor dell'iniziativa, Open Fiber

Sabato 7 maggio, alle 20.30, ha preso il via la prima edizione del "Reale Mutua Monza Night Trail". Una maratona non competitiva che ha visto famiglie con bambini e cagnolini, giovani e meno giovani, correre nella suggestiva cornice del Parco di Monza. Un luogo che, già magico di per sé, si è vestito di un fascino tutto nuovo. Ed è diventato sfondo di una "gara-non-gara" subito andata sold-out.

Reale Mutua Monza Night Trail, una maratona per tutti

La manifestazione è stata ricchissima d'emozioni, come da aspettative. Non solo per l'aria di festa che si è respirata ma anche perché i podisti, lungo il soft trail, hanno sfiorato i Giardini della Villa Reale e i suoi monumenti di interesse storico-artistico, molti dei quali patrimonio FAI. 

L'evento, sponsorizzato da Open Fiber (che ha donato una pila frontale a tutti i partecipanti), è stato patrocinato dal Consorzio Villa Reale e Parco di Monza. E, col suo percorso lungo oltre dieci chilometri, non solo ha concesso di vivere una serata diversa. Per l'occasione sono infatti stati aperti tutti i siti storici all'interno del Parco: si poteva visitare la Villa Reale e il Mirabellino (illuminato ad hoc), ma anche assistere ad un concerto di violoncelli dal vivo.

"Siamo fieri di avere al nostro fianco in qualità di Top Sponsor la società Open Fiber, una grande azienda fondamentale per noi e per la bella riuscita dell’evento proprio perché ha fornito a tutti gli iscritti la luce frontale per correre in sicurezza e divertirsi” ha commentato l'organizzatore, Silvio Amodeo. Mentre Andrea Falessi, direttore delle Relazioni Esterne di Open Fiber, ha così dichiarato: “La scelta di fornire una luce a tutti gli atleti partecipanti richiama i valori di pari opportunità insiti nella missione sociale di Open Fiber, che punta a dotare tutti i cittadini, nei piccoli borghi come nelle grandi città, di una connessione ultraveloce garantendo l’accesso ai servizi digitali innovativi abilitati dalla rete in fibra ottica”.

In tutto il Paese, Open Fiber sta infatti costruendo una rete di ultima generazione con tecnologia in fibra ottica fino a casa (Ftth, Fiber To the Home), fondamentale per abbattere il digital divide.


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Monza Night Trail, il Parco della Villa Reale ha fatto da sfondo ad una maratona speciale

MonzaToday è in caricamento