rotate-mobile
Lunedì, 6 Dicembre 2021
Attualità

I volontari della Protezione civile di Monza e Brianza premiati dalla Regione

La cerimonia per ringraziare i 15mila volontari che hanno prestato gratuitamente servizio dall'inizio dell'emergenza sanitaria

La Regione Lombardia dice grazie e premia i 15mila volontari di Protezione civile che hanno prestato servizio durante l'emergenza sanitaria. Premiati anche i volontari delle Protezioni civili di Monza e Brianza. 

La cerimonia ieri in piazza Città di Lombardia dove ai volontari presenti (ma simbolicamente a tutti i volontari lombardi) è stato consegnato un 'nastrino' che rappresenta la loro partecipazione e il loro contributo al contrasto alla diffusione del virus.

"Anche nei momenti più difficili, nei quali le persone si sentivano sole e abbandonate - ha sottolineato il presidente Attilio Fontana - la presenza dei volontari ha dato sollievo e lenito l'angoscia e la preoccupazione. Sono i volontari, i veri artefici della straordinaria organizzazione messa in campo da Regione Lombardia contro il covid".

Una presenza preziosa non solo durante la prima e la seconda ondata, ma anche durante la campagna vaccinale. Come ha ricordato la vicepresidente Letizia Moratti. "Quando abbiamo avviato il piano vaccinale siamo stati la prima regione a capire l'importanza della Protezione civile nell'emergenza. La prima regione a comprendere che, per ottenere una risposta efficace, occorreva unire sanità e Protezione civile, come abbiamo fatto".

Una presenza che non ha intaccato sulle casse della Regione. "15mila volontari impegnati, 400mila giornate uomo lavorative impegnate ad oggi - commenta l'assessore alla Protezione civile Pietro Foroni -. Quanto sarebbe costata al sistema Italia, dal punto di vista economico e organizzativo, la gestione della pandemia senza questa grande forza volontaria? Grazie a tutti i volontari per quello che hanno fatto e per quello che ancora saranno chiamati a fare". 

"Se Regione Lombardia è riuscita a far fronte anche ai momenti più bui della pandemia ancora in corso - ha affermato l'assessore alla Città metropolitana, Giovani e Comunicazione Stefano Bolognini - lo deve ai suoi volontari, che hanno dato un prezioso supporto logistico a tutti i livelli, consegnando mascherine in ogni angolo del territorio, aiutando operativamente nei luoghi dove da mesi si svolge la campagna vaccinale, organizzando una risposta pronta ed efficiente nonostante la continua e forte pressione alla quale da un anno e mezzo sono sottoposti".

 "Questa regione - ha aggiunto Guido Bertolaso - sta trainando le vaccinazioni in Italia, con quei risultati concreti che sono quelli che ci fanno stare in zona bianca. Il merito - ha precisato - è di chi sta vaccinando, dei medici e degli infermieri, di chi accoglie e assiste chi arriva nel centro vaccinale. E' il sistema Italia in tutta la sua articolazione che sta combattendo. Continueremo a lavorare in questo modo - ha concluso - finché non avremo fatto la terza dose all'ultimo dei lombardi che ne avrà diritto".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I volontari della Protezione civile di Monza e Brianza premiati dalla Regione

MonzaToday è in caricamento