Attualità

Renate, arriva il sacco arancione: servirà per la raccolta dei pannolini

Il servizio partirà in pianta stabile a partire dal 2 gennaio. Ecco i dettagli

Si arricchisce la raccolta differenziata a Renate. Da sabato 2 gennaio partirà il servizio di raccolta domiciliare settimanale di pannolini e pannoloni dedicato alle famiglie con bambini fino ai 3 anni o con persone che usano ausili assorbenti per l'incontinenza. Il fatto è stato reso noto dal municipio con una nota.

“Per l'Amministrazione comunale questa concreta iniziativa è un ulteriore passo verso un servizio sempre più a misura e vicino ai cittadini renatesi — ha spiegato l’assessore all’ambiente di Renate Mario Molteni —. Le famiglie che hanno bambini piccoli o persone allettate, potranno contare su un servizio dedicato alla raccolta di questa tipologia di rifiuto. Ci auguriamo che in un futuro prossimo, si potrà disporre di una filiera di recupero e trattamento di questi rifiuti, con l’obiettivo di riciclare ancor più. Qualche impianto in Italia è già operativo, tutto questo non potrà far altro che giovare sull’ambiente che ci circonda”.

Come attivare il servizio

I cittadini interessati a utilizzare il servizio devono compilare il modulo disponibile sul sito internet di Renate e, successivamente, ritirare la propria dotazione di sacchi arancioni presso il distributore automatico di sacchi al Centro Culturale, con la tessera sanitaria dell’intestatario Tari. La raccolta avverrà settimanalmente nella giornata di sabato.

La raccolta differenziata con il sacco arancione non è al momento obbligatoria: pannolini, pannoloni e tessili sanitari possono continuare ad essere conferiti nei sacchi blu.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Renate, arriva il sacco arancione: servirà per la raccolta dei pannolini

MonzaToday è in caricamento