A Monza riapre la "nuova" via Zavattari con l'asfalto "stampato": lavori finiti

Concluso in cantiere per il rifacimento della pavimentazione con l'utilizzo di una tecnologia innovativa che garantisce la durata nel tempo e rispetta l’ambiente

Il nuovo asfalto in via Zavattari

A Monza riapre via Zavattari dopo i lavori di pavimentazione di una delle strade centrali del capoluogo brianzolo. L’asfalto “stampato”, una particolare tecnica che consente di riprendere la forma ed il colore dei materiali di pregio esistenti per continuare a dare l’idea di camminare sulle lastre in pietra di Luserna, si estende per quasi due chilometri di metri quadrati dove la pavimentazione era stata danneggiata dal continuo passaggio di macchine e autobus.

“Abbiamo chiuso una ferita aperta da anni nel cuore della città, ha dichiarato il Sindaco Dario Allevi. Via degli Zavattari sembrava una strada bombardata. Monza non poteva più sopportare una situazione di degrado di questo tipo. Con questo progetto siamo riusciti a trovare il giusto equilibrio tra estetica e funzionalità”.

Per sostenere il peso del traffico sono state fatte nella strada delle iniezioni di resina poliuretanica: il materiale è in grado di occupare gli spazi vuoti nel sottosuolo, conferendo così maggiore solidità al terreno. Si tratta di una tecnologia innovativa che garantisce la durata nel tempo e rispetta i requisiti di tutela ambientale. Rifatte anche tutte le caditoie e le griglie a bordo strada. Il costo dei lavori è stato di 500 mila euro.

“La pavimentazione in pietra – spiega l’Assessore ai Lavori Pubblici Simone Villa – non era adatta a sopportare i carichi di traffico a cui è sottoposta ogni giorno via degli Zavattari. Inoltre c’era un problema di sicurezza a causa degli infortuni ai pedoni e dei danni alle auto. Con questo intervento, innovativo dal punto di vista dei materiali e delle tecnologie utilizzate, abbiamo finalmente adeguato una delle strade più importanti della città al suo utilizzo, garantendone la durata nel tempo”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • È a Monza uno dei migliori ristoranti d'Italia secondo il Gambero Rosso

  • La pensione di dicembre e la tredicesima arrivano il 25 novembre: la novità in Brianza

  • Salute Donna e il San Gerardo piangono la morte di Licia, l'infermiera dal cuore buono

  • Covid, Lombardia verso entrata in 'zona arancione' da venerdì: cosa cambia

  • C'è una prof. brianzola tra le cento donne più influenti al mondo

  • Passa con il rosso e si scontra con un'auto poi la Seat finisce contro muro e prende fuoco

Torna su
MonzaToday è in caricamento