rotate-mobile
Mercoledì, 26 Gennaio 2022
Attualità

Luci, colori (e polemiche) di Natale a Monza sotto la ruota panoramica

Tantissimi i cittadini e le famiglie che nel weekend, incuriositi, sono andati in centro per vedere l'installazione

E' stata inaugurata sabato pomeriggio la ruota di Natale a Monza. Contrari alla sua installazione e alla location o entusiasti sostenitori: sono stati tantissimi i monzesi (e non solo) che nonostante le differenti opinioni sono andati a passeggiare in centro nel primo weekend natalizio e sono rimasti con il naso all'insù per ammirare la "Grande Roue".

Trentadue metri di altezza, ventiquattro cabine in grado di ospitare fino a 144 persone e tremila punti luce per illuminarla quando cala la sera. Un giro ad alta quota di circa sei minuti per ammirare Monza da una prospettiva diversa, abbracciando con lo sguardo il centro, la Villa Reale e il Parco. Prima di arrivare a Monza «La Grande Roue» è stata a Ginevra, a Montpellier, in Costa Azzurra e in Olanda. La ruota sarà aperta tutti i giorni dalle 10 alle 24. Biglietto da 8 euro per gli adulti e 6 per i bambini. A immortalarle, con diversi effetti e colori, è stato il fotografo Biagio Duca.

La ruota panoramica by night (Scatti del fotografo Biagio Duca)

L'inaugurazione e la rissa del weekend

A riaccendere le polemiche relative alla collocazione della struttura è stata la rissa che a poche ore dall'inaugurazione della ruota panoramica in Largo Mazzini si è consumata in centro con una decina di soggetti coinvolti e due uomini soccorsi e trasportati in ospedale. Poche ore prima l’accensione della ruota e la via piena di famiglie ad ammirare le luci e gli addobbi di Natale. Poi la sanguinosa rissa, finita ben oltre le parole con due giovani trasportati in ospedale, uno in codice rosso.

L'evento è avvenuto sabato 27 novembre, intorno alle 21.30 a Monza nella centralissima via Italia. A quell'ora c'erano ancora molte persone, tanti i passanti incuriositi dalle installazioni di Natale e dalla ruota panoramica appena inaugurata.

La scelta di Largo Mazzini

"Prima di decidere di posizionare la ruota in Largo Mazzini insieme all'assessore Longo abbiamo fatto delle attente valutazioni e c'è un motivo se si trova lì e non altrove. E' un luogo importante e centrale che aveva bisogno di una attenzione particolare in termini di decoro e di contrasto al degrado urbano e la scelta è stata anche una risposta ai problemi che i commercianti tra via Italia e corso Milano spesso ci segnalano" aveva spiegato il sindaco Allevi durante la conferenza stampa di presentazione degli appuntamenti natalizi presenti in città, rispondendo alle polemiche di quanti aveva criticato la scelta della location.

"Quel luogo per un mese e mezzo anzichè i soliti frequentatori e bivaccatori richiamerà famiglie e bambini. Abbiamo ragionato molto sulla scelta e soprattutto abbiamo lavorato per far sì che anche questa attrazione potesse essere una iniziativa di successo del calendario di Christmas Monza 2021". 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Luci, colori (e polemiche) di Natale a Monza sotto la ruota panoramica

MonzaToday è in caricamento