rotate-mobile
Scuola

E se in Lombardia le scuole fossero chiuse il sabato?

Il governatore Fontana apre all'ipotesi: "Strada già sperimentata altrove"

Lo scopo è chiaro: risparmiare sull'energia per evitare salassi. In Lombardia la scuola è appena iniziata - lunedì c'è stato il ritorno tra i banchi -, ma rischia già di "perdere" un giorno. A confermare l'ipotesi, parlando in radio a Rtl 102.5, è stato il governatore Attilio Fontana, che non ha chiuso - anzi - all'idea della settimana corta per affrontare i rincari delle bollette. 

Anche "la riduzione di un giorno scolastico, togliendo il sabato, può essere una strada", ha spiegato il numero uno del Pirellone. Che ha poi sottolineato come la soluzione sia già stata "sperimentata altrove senza conseguenze negative". 

Proprio lunedì Fontana ha visitato la primaria "Monte Ortigara" di Cinisello Balsamo intrattenendosi con gli alunni, gli insegnanti e tutto il personale ricordando loro l'importanza dello studio e della socializzazione.

È "un momento importante - ha detto, con un pensiero a tutti gli studenti lombardi - utile oggi alla vostra formazione e preparazione che vi proietterà con impegno nel mondo del lavoro. Siate felici - ha concluso il governatore - la scuola è anche gioia, stare insieme e amicizia". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

E se in Lombardia le scuole fossero chiuse il sabato?

MonzaToday è in caricamento