menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Gelsia ha consegnato alla città di Seregno quattro nuove rotatorie "artistiche"

Gelsia ha firmato la riqualificazione di quattro piccoli polmoni verdi, rotatorie dall'alto contenuto artistico con fiori gialli e rosa a circondare una scultura in Corten

A distanza di quattro mesi dall'inizio dei lavori, Seregno ha le sue nuove rotatorie.

Montello/Arno, Montello/Montorfano, Porada/Ancona e Monti/Messina: queste le quattro rotonde che Gelsia ha realizzato in città. Quattro piccoli polmoni verdi, donati alla cittadinanza nel corso di un ampio progetto di riqualificazione urbana.

Il progetto di rinaturalizzazione è partito dalla formazione di un nuovo manto erboso come base necessaria per la piantumazione di arbusti resistenti di piccole/medie dimensioni, caratterizzati da una fioritura prolungata per abbellire i rondò. Rosa cubana, Abelia Sherwood, Hypericum moserianum e Spirea japonica Goldflame portano così i toni del giallo e del rosa tra le strade della città.  All’interno di ogni rotatoria, circondata dagli arbusti, si trova una scultura in acciaio patinato Corten, capace di resistere alla corrosione degli agenti atmosferici, raffigurante un albero di gelso stilizzato, alto circa due metri, messo in risalto da un sistema di illuminazione a Led.

Oltre alle rotatorie, Gelsia si è occupata anche della piantumazione e della manutenzione delle fioriere in Corso del Popolo e in Piazza Risorgimento, in pieno centro cittadino. 

Sono molte le azioni di riqualificazione urbana volte a migliorare il decoro urbano e la sostenibilità locale che Gelsia ha portato a termine in quest’ultimo biennio. A fine novembre dello scorso anno ha promosso, con successo e grande partecipazione da parte dei cittadini, un’iniziativa di forestazione urbana che ha portato alla piantumazione di 50 nuovi alberi nel Parco di via Colombo. Il mese scorso ha dato seguito all’attività di forestazione urbana lanciando una nuova iniziativa che ha portato alla messa a dimora di 150 esemplari arborei tra via Foscolo e via Boccaccio, sempre a Carate Brianza. Nel corso del 2020, Gelsia si è inoltre dedicata alla valorizzazione della passerella ciclopedonale di via allo Stadio a Seregno e alla sponsorizzazione di una parte degli interventi di restauro di Villa Candiani-Magatti a Lissone per ridare vita a un edificio settecentesco di rara bellezza.

“Siamo molto soddisfatti di questa nuova collaborazione con il comune di Seregno, che, come sempre, dimostra grande attenzione nei confronti dei propri cittadin. Il rapporto diretto tra la nostra azienda e il comune si tramuta così in un contributo concreto alla valorizzazione di Seregno e alla sua riqualificazione urbanistica, tematica a cui teniamo particolarmente e su cui ci concentriamo già da tempo. Continueremo a percorrere questa strada perché crediamo fermamente che le relazioni tra imprese e amministrazioni comunali possano portare a cambiamenti positivi e tangibili per la nostra Brianza”  ha dichiarato il presidente di Gelsia, Massimiliano Riva.

“Con questa realizzazione che rende la nostra Seregno un po’ più bella. Il marchio Gelsia sarà ancora più fisicamente visibile sul territorio. L’importanza della presenza di Gelsia sul territorio di Seregno va ben oltre la sponsorizzazione di queste rotonde. Ma, certo, vedere il marchio presente in maniera così bella e qualificata è un ulteriore stimolo per le future importanti collaborazioni e sfide che ci attendono nei mesi ed anni a venire” ha sottolineato il sindaco Alberto Rossi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Scuola

    Come sarà la maturità 2021? Tutte le risposte

  • social

    Festa del Gatto, dove adottare un felino a Monza

Torna su

Canali

MonzaToday è in caricamento