rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Attualità Seregno

Nei quartieri mancano i medici di famiglia: il sindaco scrive ad Ats

Succede a Seregno: scoperti i quartieri di San Carlo e Ceredo

Nei quartieri di San Carlo e di Ceredo mancano i medici di famiglia: il sindaco di Seregno Alberto Rossi scrive ad Ats Brianza per segnalare il problema e sollecitare l'invio dei specialisti. 

“Abbiamo ritenuto di segnalare questa situazione alle autorità sanitarie, consapevoli del periodo complesso che stiamo affrontando ma convinti, al tempo stesso, dell’importanza di un presidio prezioso come quelli della medicina di base - spiegano il primo cittadino e l'assessore alle politiche sociali Laura Cappelli -. Il Comune di Seregno  fin d’ora si mette a disposizione per svolgere qualsiasi attività di facilitazione al fine di raggiungere l’obiettivo”. Un problema molto sentito soprattutto dai pazienti più anziani che, spesso per difficoltà motorie o perchè non automuniti, soffrono maggiormente la mancanza del medico di medicina generale vicino a casa. 

Un problema, quello della mancanza dei medici di medicina generale, che riguarda tutta la Provincia. Alla fine di settembre 2021 erano oltre 55 i medici di famiglia che mancavano sul territorio. Emblematica la vicenda del Comune di Brugherio dove il sindaco aveva scritto anche alla Regione Lombardia per l'invio di specialisti in città. A febbraio dovrebbero arrivare i primi medici che, in parte, dovrebbero risolvere un problema che - soprattutto nel periodo della pandemia - ha creato seri disagi alla popolazione. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nei quartieri mancano i medici di famiglia: il sindaco scrive ad Ats

MonzaToday è in caricamento