menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Io resto a casa": servizi gratis per gli over 65 dalla start-up di caregiving

300 operatori a disposizione gratuitamente per la spesa, le bollette, i farmaci e anche per fare passeggiare il cane

Per contribuire a ridurre i contagi da Coronavirus, tutti devono rimanere in casa il più possibile. Lo stabilisce il decreto dell'8 marzo, esteso il giorno dopo a tutta Italia, ma lo prevede anzitutto il buonsenso. Le persone fragili e/o anziane, che sono particolarmente esposte alle eventuali complicanze del virus, dovrebbero evitare qualunque spostamento, anche per necessità primarie come la spesa alimentare. 

Ma in questa situazione diventa allora molto importante il "senso di comunità" tra le persone. In città, spesso, quasi non ci si conosce nemmeno tra vicini di casa. Ora un aiuto arriva anche dalla start-up Ugo, specializzata proprio in servizi alla persona. 

La start-up milanese, che si occupa di caregiving su richiesta ad anziani, malati e così via, ha messo a disposizione degli over 65 un servizio per le piccole commissioni quotidiane, con 300 operatori che è attivo anche sul territorio di Monza e Brianza. Collegandosi a questo sito, si potrà fare richiesta di servizi irrinunciabili come fare la spesa, recarsi in farmacia, ritirare una ricetta medica, pagare le bollette o portare fuori il cane per i bisogni fisiologici. Chi ha patologie croniche, è socialmente isolato e/o economicamente in difficoltà potrà quindi rispettare totalmente la raccomandazione di restare a casa ed evitare il rischio di contrarre il Coronavirus.

«Diamo un contributo alla campagna "io resto a casa". Abbiamo una risorsa preziosa come decine e decine di operatori e intendiamo metterla a servizio della comunità», commenta Michela Conti, cofondatrice della start-up. «Con la gratuità del servizio vogliamo imprimere un messaggio forte: solo facendo rete, comunicando, si può resistere e andare oltre».

Gli operatori sono stati formati per erogare i servizi in linea con le direttive sanitarie. Questo comprende mascherina, guanti e sanificazione dell’auto. Manterranno il metro di distanza, eviteranno strette di mano, non erogheranno servizi in presenza di sintomi influenzali anche minimi. Tutti faranno del loro meglio per garantire sicurezza a sé stessi e al prossimo. Ogni servizio inoltre è tracciato e monitorato, per la totale sicurezza dell’utente. Il servizio è disponibile a Milano e provincia, Monza e Brianza, Varese, Genova, Torino, Roma e Lecce.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Nuovo Dpcm Draghi fino a Pasqua: cosa cambia a Monza e in Lombardia

Attualità

A Monza e Brianza la curva dei ricoveri sale e il covid torna a far paura

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    "Tesoro ritorna!" Una dichiarazione d'amore appesa sul palo della luce

  • Scuola

    Come sarà la maturità 2021? Tutte le risposte

Torna su

Canali

MonzaToday è in caricamento