Una tac di ultima generazione all'ospedale di Vimercate

L'apparecchio è operativo e consente di eseguire indagini diagnostiche di elevata qualità

Una tac di ultima generazione è entrata in funzione presso l’unità operativa di radiologia dell’ospedale di Vimercate. "La nuova tac rappresenta un’importante innovazione tecnologica per la nostra azienda ed in particolare per il presidio di Vimercate" commenta il direttore generale dell’Asst Vimercate Pasquale Pellino. 

La tac a 128 strati di ultima generazione è già pienamente operativa e consente di eseguire indagini diagnostiche di elevata qualità, in modo veloce, sicuro e con dosi di radiazioni ai pazienti nettamente ridotte rispetto alle precedenti apparecchiature.

In particolare, grazie al suo potente processore ed a un software dedicato, permetterà all’equipe di radiologia l’esecuzione di indagini cardiovascolari e "total body" anche in pazienti critici con difficoltà a mantenere il respiro o la posizione supina oltre a permettere uno studio più "fine" e preciso delle malattie tumorali con una riduzione di dose somministrata al paziente dal 50 all’80 per cento. La nuova apparecchiatura è stata acquistata con un finanziamento regionale. Prossimamente sarà sostituita con una nuova apparecchiatura anche la tac di pronto soccorso. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia dice addio alla zona rossa? Fontana: "Vicini ad allentamento delle misure"

  • È a Monza uno dei migliori ristoranti d'Italia secondo il Gambero Rosso

  • La pensione di dicembre e la tredicesima arrivano il 25 novembre: la novità in Brianza

  • C'è una prof. brianzola tra le cento donne più influenti al mondo

  • A due ore d'auto da Monza, in Valmalenco, un ghiacciaio che ricorda l'Islanda

  • Covid, Lombardia verso entrata in 'zona arancione' da venerdì: cosa cambia

Torna su
MonzaToday è in caricamento