rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Attualità

Ecco il numero di telefono e l'email per ospitare i profughi dell'Ucraina

Il numero di emergenza è stato attivato dal comune di Monza

Un numero di telefono per comunicare la propria disponibilità ad ospitare i profughi provenienti dall'Ucraina. 

Il servizio, attivo da lunedì 7 marzo, è stato organizzato dal comune di Monza. Telefonando al numero di emergenza 334.6311270 (gestito dal settore Servizi sociali) sarà possibile comunicare la disponibilità di fornire temporaneamente alloggi e appartamenti destinati a piccoli nuclei familiari, o di ospitare i profughi direttamente nelle proprie case. Il numero, inoltre, fornirà un supporto utile a tutta la popolazione ucraina residente a Monza, sarà per questo strettamente correlato con lo sportello InformaStranieri del comune, che si avvale anche di mediatori linguistici, i quali potranno dare informazioni sui ricongiungimenti familiari e qualsiasi altro bisogno. Il numero di telefono è attivo dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 12. Inoltre disponibile, per gli stessi motivi, l’indirizzo email emergenzaucraina@comune.monza.it. 

Il comune di Monza ha messo in moto la macchina della solidarità, in stretta collaborazione con gli enti e con le associazioni cittadine che, in questi giorni, si sono già organizzate per raccogliere e inviare aiuti sia alla popolazione rimasta in Ucraina, sia ai profughi che vengono ospitati nei villaggi e nelle città della Romania, della Polonia e della Moldavia. 

Per mappare le varie iniziative ed essere pronti ad accogliere i profughi, l'amministrazione monzese ha convocato i rappresentanti del Terzo Settore e del tavolo Monza.Con: il Comitato di Monza della Croce Rossa Italiana, il Consorzio Comunità Brianza, la San Vincenzo, la Caritas, la Casa del Volontariato, l'associazione  Salvagente, il Consorzio Exit,  l'associazione Ti do una mano, Food For All, Armadio dei Poveri e Fondazione della Comunità Monza e Brianza. 

“La risposta generosa del nostro esercito della solidarietà è stata esemplare come sempre, dimostrando ancora una volta il grande cuore di Monza, che sa anticipare i bisogni ed offrire spontaneamente aiuti, sostegno e attenzione", spiegano il sindaco Dario Allevi e l’assessore alle Politiche sociali Désirée Merlini che hanno organizzato l’incontro per raccogliere anche le prime disponibilità di alloggi e promuovere il modello dell’accoglienza diffusa in città, da affiancare ai Servizi di Accoglienza e Integrazione, già attivi con una progettualità dell’ente e del Ministero dell’interno e da integrare al coordinamento svolto dalla Prefettura sul fronte dei Centri di accoglienza straordinaria.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ecco il numero di telefono e l'email per ospitare i profughi dell'Ucraina

MonzaToday è in caricamento