Ecco il torneo di calcio di beneficenza per gli ospedali di Desio e Monza

I fondi verranno donati a Abio Brianza, l’associazione che si occupa dei bambini ricoverati

Immagine repertorio

Quattro squadre in campo a scopo benefico. L’idea parte dalla Asst di Monza che ha organizzato un quadrangolare di calcio per raccogliere fondi a favore di Abio Brianza, l’Associazione Bambino in ospedale, che poi verranno utilizzati nelle strutture che si rivolgono ai più piccoli all’interno dell’ospedale di Desio e dell’ospedale San Gerardo di Monza.

La risposta è stata immediata: circa 80 giocatori, con il coinvolgimento di Fiamma Monza e Aurora Desio, Categoria Esordienti, e di Volontari Abio Brianza contro personale della Asst di Monza; una terna di arbitri, la partecipazione e il patrocinio del Comune di Desio che ha messo a disposizione per una intera mattina lo Stadio Comunale. Ma anche sponsor e benefattori.

"Due gli obiettivi, con denominatore comune lo sport e i bambini — sottolinea il Direttore Generale della Asst di Monza Matteo Stocco —: raccogliere fondi divertendosi per rendere più accoglienti gli spazi che in ospedale accolgono i più piccoli. La manifestazione è ad ingresso gratuito e offerta libera. Con la partecipazione di tutti possiamo fare tanto, basta un piccolo gesto di solidarietà che potrà dare sollievo concretamente a tanti bambini".

"Un’opportunità imperdibile per far conoscere il volontariato della nostra associazione che si rivolge ai bambini ed agli adolescenti in ospedale — aggiunge Susanna Bocceda, Presidente di Abio Brianza —. Con questo evento speriamo di raccogliere fondi per rendere più accoglienti il Pronto Soccorso Pediatrico di Desio e i prossimi centri vaccinali di Monza. Con l’occasione promuoveremo il nostro corso di formazione, che si terrà a gennaio 2019, per inserire nuovi volontari nei reparti in cui operiamo".

La manifestazione, a ingresso libero, si terrà il 10 novembre a partire dalle 9.00.
I primi a scendere in campo saranno i ragazzi e le ragazze delle due squadre di Esordienti, poi i volontari dell’associazione contro la squadra composta da infermieri, medici, personale amministrativo della Asst di Monza.
"C’è grande passione intorno a questo evento. Tutti hanno lavorato con enorme entusiasmo per dare vita a questa iniziativa con l’obiettivo di "prendersi cura" di tanti bambini ricoverati in ospedale: un gioco, un puzzle, la lettura di un libro o semplicemente l’ascolto. È questo quello che fanno, ogni giorno, i volontari di Abio Brianza. Sostenere il loro "lavoro" è il nostro impegno", dichiara l’assessore allo Sport Giorgio Gerosa.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Madrina dell’evento l’assessore allo sport di Regione Lombardia Martina Cambiaghi. 
"Qualche settimana fa sono stata in visita al San Gerardo e durante una riunione mi hanno presentato il progetto della partita benefica a favore di Abio Brianza. La mia risposta è stata immediatamente positiva perché è per me un grande onore poter essere al fianco di questa associazione in un momento sportivo — spiega Martina Cambiaghi, assessore di Regionale Lombardia a Sport e Giovani —. Ringrazio il San Gerardo, il suo Direttore Generale dott. Matteo Stocco ma soprattutto Abio Brianza e i suoi volontari per il prezioso lavoro svolto quotidianamente al fianco dei bambini. Non vedo l’ora del calcio d’inizio della manifestazione e invito tutti i brianzoli a non mancare a questa bella iniziativa".
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sulla Valassina, pirata della strada travolge coppia in moto: un morto e un ferito

  • Guida ubriaco e travolge moto uccidendo donna poi abbandona auto: arrestato 30enne

  • Ombrelli sopra il centro di Monza, ecco perchè la città si è coperta di verde

  • Ubriaco travolge coppia in moto sulla Valassina poi scappa: morta donna monzese

  • Misinto, aperto al traffico un nuovo tratto della provinciale Sp 152

  • Brugherio, mentre cena al ristorante l'auto da 50mila euro prende fuoco

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento