Tornare in forma dopo le vacanze con la dieta detox di fine estate

Le ferie ti hanno lasciato qualche chilo di troppo? Niente paura: la dieta detox di fine estate ti permetterà di eliminare le tossine e di sgonfiarti, tornando in forma in breve tempo

Foto di silviarita da Pixabay

Le vacanze sono finite, e probabilmente ci siamo un po’ lasciati andare a tavola dimenticandoci per una volta la dieta sana e la corretta alimentazione.

Grazie alla dieta detox di fine estate, però, possiamo depurare l’organismo e ritrovare la forma perfetta. Utilizzata da moltissime star, la cura detox si basa su un menu studiato, prevalentemente ipercalorico che - oltre a smaltire le tossine - permette di migliorare la digestione e ridurre il gonfiore della zona addominale. Vediamo un esempio di dieta detox di fine estate che ha per protagoniste frutta e verdura.

1° giorno: prendiamo l’abitudine di bere almeno litro e mezzo di acqua al giorno e di seguire pasti a base di sola frutta e verdura. Si possono aggiungere anche le spezie preferite, mentre le fritture sono assolutamente da evitare.

2° giorno: proseguiamo a bere molta acqua e a mangiare solo frutta e verduram, anche sotto forma di frullati, bevendo durante la giornata due/tre tazze di tisane depurative a base di carciofo o rosmarino.

3° giorno: introduciamo la soia e le lenticchie, e come spuntino optiamo per la frutta secca (ottime ad esempio le noci). Ancora molta acqua, mentre per la sera può andare bene un filetto di salmone fresco cotto alla piastra e condito con limone.

Nei giorni successivi è possibile aggiungere alimenti a piacere tra quelli consentiti dalla dieta detox di fine estate: tutti i tipi di frutta e verdura, ad eccezione della banana, fagioli, lenticchie, tofu, patate, riso, pesce fresco, yogurt, olio extravergine di oliva, noci, pistacchi.

Sono invece da evitare tutti i cibi fritti, affumicati e quelli particolarmente salati.  Durante questo breve periodo disintossicante, evitiamo anche il caffè, i latticini, le uova, il burro, i salumi e il cioccolato. Tra i non concessi, anche le bevande gassate e le carni grasse.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Decathlon, a febbraio si abbassano le serrande del negozio di Vignate

  • Monza Maestoso ha aperto le porte: ecco il centro commerciale nato dall'ex cinema

  • Concorso di Natale Esselunga: in palio 100 Mini, bracciali in oro con diamanti e iPhone

  • Incidente tra auto e moto in tangenziale Est, morto 51enne al San Gerardo di Monza

  • Incidente in Valassina, scontro tra tre auto: due persone in ospedale

  • L’infallibile trucco per mettere le lucine sull’albero di Natale

Torna su
MonzaToday è in caricamento