rotate-mobile
Domenica, 5 Dicembre 2021
Alimentazione

Lo dice la scienza: la pizza rende tutti più felici

Non è solo buonissima, la pizza. Secondo gli esperti ha il potere di renderci più felici, e la ragione sta tutta nella biologia

Che la pizza sia uno dei cibi più amati al mondo non ci sono dubbi: a dimostrarlo sono i numeri. Ne vengono infatti sfornate 8 milioni al giorno solo in Italia, senza dimenticarci che al celebre piatto è dedicata una giornata mondiale, celebrata il 17 gennaio.

Oltre ai suoi numeri e alla sua fama mondiale, la pizza vanta un altro importante vantaggio: econdo un sondaggio condotto da Doxa/Deliveroo, pare che la pizza - oltre ad essere gustosa e a soddisfare il nostro palato - faccia anche bene al buonumore

La margherita e le sue sorelle, infatti, consumate in giusta quantità (una volta a settimana) e inserite in una dieta bilanciata, possono essere un vero e proprio carburante per la felicità.

Come riportato da Vanity Fair attraverso le parole della Dottoressa Valentina Schirò, la pizza trasmetterebbe sensazioni di convivialità e svago, oltre a quelle di serenità e relax. Grazie ad un mix di nutrienti come i carboidrati complessi e le vitamine B, produrrebbe infatti energia e attiverebbe neurotrasmettitori legati al benessere

Presente nell’impasto e nella farcitura troviamo inoltre un aminoacido chiamato triptofano, precursore della serotonina (l'ormone della felicità) e, insieme alla tirosina (aminoacido produttore di dopamina e noradrenalina), capace di farci sentire più sprint ed energici. 

Annoverata tra i cibi più appetibili, la pizza favorisce infin la produzione di endorfine da parte del cervello, aiutandoci a sentirci più sereni e rilassati

Attenzione però a non abusarne. Gli esperti infatti consigliano di mangiare la pizza non più di una volta a settimana perché, ricca di carboidrati, può favorire la produzione di insulina aumentando il rischio di obesità e diabete. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lo dice la scienza: la pizza rende tutti più felici

MonzaToday è in caricamento