I capelli mossi? Si fanno con la cintura dell’accappatoio

Capelli mossi senza andare dal parrucchiere? Esiste un piccolo trucco che ha a che fare con un... accappatoio!

Fonte Instagram: @justinemarjan

Non è certamente il primo dei pensieri, in questo tempo di quarantena, ma prendersi cura di sé è un gesto d'amore. E un modo per sentirsi un pochino meglio. Ad esempio, i capelli: nell'attesa che il parrucchiere possa riaprire, spulciando il web è possibile trovare video e tutorial utili e creativi, che insegnano a gestire la propria chioma con risultati... notevoli!

Ti piacerebbe avere i capelli mossi ma non puoi uscire di casa, e magari non hai neppure la piastra? C'è un modo, ormai diventato virale, che insegna a creare boccoli più o meno consistenti semplicemente utilizzando la cintura dell’accappatoio. Sì, hai capito bene. 

A insegnare il metodo, poi ripreso da moltissime influencer su Instagram e su Tik Tok, è stata l'hair stylist Justine Marjan. La giovane californiana ha mostrato come sia semplice ottenere il risultato desiderato con pochi gesti, ed è stata imitata dalla biondissima Bri Harmon, che con oltre un milione di visualizzazioni, è diventata la vera star del “curly hair”. 

Vuoi provarci anche tu? Basta prendere la cintura del tuo accappatoio e appoggiarla sopra la testa, facendola scendere lungo i lati. A questo punto vai a realizzare due grandi trecce avvolgendo i capelli completamente intorno alla cintura. Per finire, fissa l'estremità dei capelli alle due estremità della cintura con degli elastici. Dormici su per una notte intera, e l’indomani mattina, rimuovendo la cintura dell’accappatoio dai capelli, ti ritroverai con uno splendido mosso. Se volessi poi ottenere un riccio più fitto, ti basterà sostituire la cintura dell’accappatoio con delle bacchette fini, come delle lunghe matite. Ma dormirci su, in questo caso, non è proprio una grande idea.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elettra Lamborghini vuole ristrutturare casa e cerca su Instagram l'impresa più veloce

  • "Vogliamo chiedere scusa a chi involontariamente ha investito il nostro gatto"

  • Festa in casa tra ragazzini mentre la nonna dorme ma arrivano i carabinieri: 17 multe

  • Dalla Brianza in dono un cucciolo per superare la morte improvvisa del piccolo Cairo

  • Dal sogno reale alle bollette non pagate: favola senza lieto fine per la Reggia di Monza

  • "Io apro", a Monza c'è chi è pronto ad accogliere al tavolo i clienti il 15 gennaio (nonostante i divieti) e chi no

Torna su
MonzaToday è in caricamento