Parrucchieri chiusi? Ecco come gestire la ricrescita

Parrucchieri chiusi e incubo ricrescita? Ecco qualche semplice trucco casalingo per nasconderla

Con la chiusura dei parrucchieri e la quarantena da trascorrere in casa, ecco arrivare anche il "problema" della ricrescita. Chi è abituata a recarsi dal suo parrucchiere ogni 2-3 settimane per sistemare la tinta, rimediando alla tanto odiata "riga bianca", deve ora assolutamente trovare una soluzione fai da te. 

Vediamo dunque alcuni trucchi e rimedi per poter intervenire da casa sulla ricrescita.

Una soluzione molto veloce e pratica è quella di usare l’ombretto o il mascara. Basterà applicarne un pò sulla zona della ricrescita e il gioco è fatto. Chiaramente con uno shampoo il risultato svanisce, quindi bisognerà ripetere l’operazione ogni volta che vengono lavati i capelli. 

Anche la scelta dell’acconciatura può risultare determinante nel nascondere il "difetto". Bisognerà evitare pettinature eccessivamente "tirate", che metterebbero in bella vista la zona priva di colore, e optare invece per cotonature morbide e voluminose. Si consiglia di adottare questa soluzione solo a capelli puliti, però, in quanto da sporchi risultano più oleosi e scuri ed evidenziano la ricrescita.

Un furbo rimedio della nonna vede l'impiego del succo di limone, di cui è noto l’effetto schiarente. Applicandone qualche goccia con un batuffolo di cotone sulla parte dove finisce la ricrescita e inizia il colore, andrete a schierare quest'ultimo mimetizzando così le due tonalità. 

Veloce, di facile utilizzo, e soprattutto non sporchevole, la fascia larga è forse la scelta migliore per chi deve rimediare in pochi secondi. Indossandola nel modo giusto, infatti, coprirà perfettamente l’attaccatura e, dunque, la zona della ricrescita. 

Infine ci si può sempre rifugiare in prodotti come lacche che rilasciano riflessi colorati, o meglio ancora delle maschere coloranti applicabili con facilità in 10-15 minuti. 

Del resto, a meno che non si sia costretti ad uscire per lavoro o per necessità, per andare al supermercato o in farmacia, è in casa che si deve stare. E la ricrescita rimane... in famiglia!


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Alla scoperta dei paradisi lombardi, per sentirsi come ai Caraibi (o quasi)

  • In vacanza in Romagna vince 500.000 €: il proprietario del bar la riaccompagna in Brianza

  • Incendio a Brugherio, fiamme devastano un camper: alta colonna di fumo nero

  • Birra, film, concerti e gite nelle grotte: ecco che cosa fare nel weekend a Monza e Brianza

  • Tangenziale Est, chiusi per due settimane gli svincoli in Brianza tra Vimercate e Arcore

  • Coronavirus, parte dal San Gerardo la sperimentazione del vaccino "made in Monza" su 80 volontari

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento